F1: incidente Verstappen, dure accuse a Lewis Hamilton e Toto Wolff

F1: incidente Verstappen, dure accuse a Lewis Hamilton e Toto Wolff
Altri dettagli:
Virgilio Sport SPORT

Come squadra siamo disgustati e rattristati di constatare l’odio razziale che Lewis Hamilton ha dovuto sopportare ieri sui social media dopo l’incidente con Max Verstappen

Condanniamo messaggi di odio razziale di qualsiasi tipo verso la nostra squadra, i nostri avversari e i nostri fan.

Le condizioni di Verstappen sono buone ora: “Per fortuna adesso Max sta bene, anche se dopo l’incidente gli mancava il fiato. (Virgilio Sport)

Ne parlano anche altri media

Questo incidente gli ha dato quella fiducia che ancora non aveva trovato quest’anno. È tornato quello di prima e ora ha molte più possibilità di vincere il suo ottavo titolo mondiale e superare Schumacher” (FormulaPassion.it)

"Il nostro obiettivo deve essere quello di trovare qualcosa che sia giusto per la Formula 1, per il futuro a lungo termine di questo sport. Quello che è mancato nella gestione delle power unit attuali è stato questo, non abbiamo mai discusso dell’incidenza del budget su questi motori”. (Motorsport.com Italia)

"Formula 1, FIA e Mercedes-AMG Petronas F1 Team condannano questo comportamento nel modo più deciso possibile Numerosi gli insulti razzisti apparsi sul profilo social di Hamilton, che è stato sommerso di critiche anche sugli account ufficiali della F1. (Quotidiano.net)

La rabbia di papà Verstappen e Marko: “Hamilton ha giocato con la salute di Max. Wolff scorretto”

Per scongiurare questa evenienza, la power unit è stata inviata a Sakura nella fabbrica Honda, dove verrà esaminata e si scoprirà se potrà essere salvato dagli ingegneri giapponesi. Ai 750 mila euro di danni stimati da Helmut Marko potrebbe infatti aggiungersi la forzata sostituzione del motore della RB16B di Max Verstappen (FormulaPassion.it)

La Formula 1 è qui Su F1-News trovi tutte le notizie più interessanti del mondo della Formula 1 per un sito praticamente al 100% dedicato a questo sport. (F1-News.eu)

Molto più duro nei confronti del sette volte campione del mondo è stato invece il consigliere capo della Red Bull Helmut Marko: "Hamilton ha giocato con la salute di Max Con Toto Wolff abbiamo avuto buoni contatti per anni, ha continuato a chiamare e ci ha spalmato il miele sulla bocca. (Sport Fanpage)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr