Vaccini, adesioni giù: il Friuli Venezia Giulia apre alla fascia 55-59 anni. Si parte il 10 maggio

Vaccini, adesioni giù: il Friuli Venezia Giulia apre alla fascia 55-59 anni. Si parte il 10 maggio
Il Piccolo INTERNO

Una proposta, quella di Fedriga, che è stata dunque condivisa da Figliuolo.

Le prenotazioni potranno essere effettuate attraverso il call center regionale (0434 223522), gli sportelli Cup, le farmacie abilitate e via internet sulla web app

’intendimento era stato espresso dal governatore Massimiliano Fedriga già domenica: «Se il numero di adesioni resterà al di sotto delle attese chiederemo al Generale Figliuolo di aprire da subito le agende di prenotazione per le persone dai 59 anni in giù». (Il Piccolo)

Ne parlano anche altri media

Relativamente al Sistema sanitario regionale, nell’Azienda. sanitaria Friuli Occidentale si registra il contagio di un. infermiere I decessi complessivamente ammontano a 3.653, con la seguente. suddivisione territoriale: 774 a Trieste, 1.944 a Udine, 657 a. (euronews Italiano)

In. particolare potranno sottoporsi all’inoculazione le forze di. polizia, forze armate, uomini della guardia di finanza e vigili. del fuoco, impegnati nel contrasto e contenimento dell’emergenza. Covid-19 o in servizi prioritari di ordine pubblico, di soccorso. (euronews Italiano)

A tracciare un quadro della situazione generale e di questo decisivo momento di ripartenza è Federico Poillucci, presidente di Friuli Venezia Giulia Film Commission. Il cinema, in Fvg e a Trieste in particolare, ha sofferto meno di altri settori. (Il Piccolo)

Covid, rientri dall'estero: c'è un positivo arrivato dall'India

I DATI. I decessi complessivamente ammontano a 3.723, con la seguente suddivisione territoriale: 794 a Trieste, 1.976 a Udine, 666 a Pordenone e 287 a Gorizia. I totalmente guariti sono 89.669, i clinicamente guariti 5.503, mentre le persone in isolamento calano a 6.640. (Telefriuli)

Il tasso di positività dell'1,3 per cento, di poco inferiore rispetto a ieri, quando i nuovi positivi erano risultati più del doppio, ma su oltre 10 mila tamponi. I ricoverati nelle terapie intensive Covid scendono a 31 (due un meno), quelli negli altri reparti sono 183 (dieci in meno). (TGR – Rai)

Non è ancora chiaro se si tratti di un caso di variante indiana, in quanto il virus prelevato dal tampone deve ancora essere sequenziato (Triesteprima.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr