Covid Piemonte, oggi 637 contagi e 28 morti: bollettino 4 maggio

Covid Piemonte, oggi 637 contagi e 28 morti: bollettino 4 maggio
Adnkronos INTERNO

Da inizio pandemia ci sono state 11.330 vittime nella Regione

Sono 637 i nuovi contagi da Coronavirus in Piemonte secondo il bollettino di oggi, 4 maggio.

Nelle ultime 24 ore sono stati fatti 20.951 tamponi, di cui 12.678 antigenici.

Nella tabella si fa riferimento ad altri 28 morti.

I ricoverati in terapia intensiva sono stati 188, sei in meno rispetto a ieri, mentre quelli in reparti ordinari sono stati 1981, 61 in meno rispetto a ieri. (Adnkronos)

Su altre testate

Le persone in isolamento domiciliare sono 12.590I tamponi diagnostici finora processati sono 4.445968 (+20.951 rispetto a ieri), di cui 1.514.408 risultati negativi I ricoverati in terapia intensiva sono 188 (- 6 rispetto a ieri). (La Stampa)

Al momento il portale www.ilPiemontetivaccina.it non permette di conoscere, al momento della preadesione, la data entro la quale sarà fissato l’appuntamento per la somministrazione: l’obiettivo cui stanno lavorando gli informatici della Regione è arrivare a indicare già al momento della prenotazione un arco temporale all’interno del quale avverrà la convocazione, per poi precisare successivamente data e orario tramite sms, mail o chiamata del medico di base La notizia è stata riportata dall’Ansa . (Cuneodice.it)

Sono 26.041 le persone che hanno ricevuto il vaccino contro il Covid comunicate oggi all’Unità di Crisi della Regione Piemonte (dato delle ore 18.30). A 13.720 è stata somministrata la seconda dose. (newsbiella.it)

Coronavirus: in Piemonte sono 637 i nuovi positivi e oltre 1.000 i guariti

Dei 637 nuovi casi, gli asintomatici sono 247 (38,8%). I casi sono così ripartiti: 101 screening, 405 contatti di caso, 131 con indagine in corso: per ambito: 3 RSA/Strutture Socio-Assistenziali, 91 scolastico, 543 popolazione generale. (TargatoCn.it)

(LaPresse) – Continua il calo dei ricoveri Covid in ospedale: in terapia intensiva oggi si registrano -67 pazienti rispetto a ieri per un totale di 2.423 con 136 ingressi giorno. Milano, 4 mag. (LaPresse)

Con Raviolo ci saranno undici specialisti e operatori dell'emergenza: due medici, due infermieri, un anestesista, un infettivologo, un urgentista e quattro tecnici. Un'eccellenza che è valsa una telefonata del premier Mario Draghi al presidente della Regione Alberto Cirio per ringraziarlo dell'impegno del Piemonte in questa missione internazionale. (La Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr