Il mutuo non è più lo stesso: che cosa cambia adesso

Il mutuo non è più lo stesso: che cosa cambia adesso
il Giornale ECONOMIA

Anche in questo caso i destinatari sono gli under 35 con lavoro atipico o coppie composte da almeno un contribuente al di sotto dei 35 anni di età.

Ecco perché il premier aveva esplicitamente parlato di "altre risorse" a cui attingere per favorire l'avvio di questi nuovi incentivi per gli under 35.

Accendere un mutuo senza doversi preoccupare dell'anticipo, con lo Stato a fare da garante per la compravendita di una prima casa: dovrebbe essere più semplice il percorso per gli under 35. (il Giornale)

Su altre fonti

Nel primo trimestre 2021 cala anche il peso percentuale della surroga sul totale mutui richiesti in Toscana: passa dal 38% dello scorso anno al 22% Guardando alle singole province quella che ha registrato la crescita più importante è Firenze (+7,0%, 155.108 euro), seguita da Lucca (+1,6%, 140.947 euro), Pistoia (+0,7%, 119.440 euro) e, a pari merito, quelle di Livorno (+0,3%, 134.917) e Prato (+0,3%,135.367 euro). (Qui News Arezzo)

“Nessuno mi ha avvertito – ha dichiarato Perrone – e mi sono ritrovato con il conto quasi svuotato; eppure avevo ottenuto di sospendere i pagamenti a partire da novembre scorso. Il ristoratore, in attesa di tornare in ‘zona gialla’ e di poter riaprire, in questi giorni stava facendo dei lavori al locale, per migliorare anche la sicurezza. (Corriere di Lamezia)

Vediamo quali sono queste caratteristiche e soprattutto quali banche concedono un mutuo 100% nel 2021. C’è da dire che l’iter per richiedere un mutuo 100% è generalmente più difficoltoso rispetto ad un normale mutuo (L'Occhio)

Ristrutturare casa con un mutuo: cinque ragioni valide per farlo

Questi provvedimenti trovano spazio nella bozza del decreto Sostegni bis, attualmente in preparazione al Ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF). Garanzia mutui prima casa. L'art 15 della bozza dl Sostegni bis interviene ampliando una norma sul Fondo di garanzia per la priima casa già in vigore ovvero l'art 1 comma 48 lettera 3 della legge di bilancio 2014(n. (Fiscoetasse)

L’errore inziale, la non presenza della proroga, insomma, nasceva da una differenza creata in seguito alla conversione del precedente decreto ristori. La moratoria scatterà sia per i lavoratori dipendenti che per i liberi professionisti. (ContoCorrenteOnline.it)

Se cambiare casa potrebbe non essere sempre possibile, si può almeno ridarle una ventata di freschezza con una buona ristrutturazione. Semplicità: è più facile ottenere un mutuo ristrutturazione rispetto ad un mutuo acquisto, poiché le somme sono solitamente inferiori e perché la casa su cui intervenire è già di proprietà, con minor rischio per la banca, che sarà così più disposta a concedere il mutuo. (idealista.it/news)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr