Vaccini, Astrazeneca agli sgoccioli in Toscana: "Mancano dosi, rischio stop"

Vaccini, Astrazeneca agli sgoccioli in Toscana: Mancano dosi, rischio stop
FirenzeToday INTERNO

Poi tutte le dosi Astrazeneca saranno esaurite e dal 7 aprile, cioè da domani, dovrebbe scattare un nuovo stop alle nuove vaccinazioni, ad eccezione dei richiami per i quali sono ancora disponibili scorte.

La Regione Toscana ha a disposizione altre 48 ore di somministrazioni.

A secco resteranno innanzitutto gli hub come il Mandela Forum, che a Pasqua e Pasquetta hanno 'viaggiato' anche fino alle 23, con più di 13 mila dosi inoculate. (FirenzeToday)

Su altri giornali

“Credo che i dati miglioreranno grazie al sistema rigido di chiusure. Realisticamente penso che la possibilita’ di riaperture sara’ dopo il 30 aprile anche per consolidare i risultati”. (il Fatto Nisseno)

Il vaccino AstraZeneca è stato utilizzato in un numero estremamente alto di soggetti, mentre gli eventi trombotici rari segnalati sono pochissimi Sul vaccino AstraZeneca il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri anticipa che «è possibile che l'Ema dica di non utilizzare le dosi per certe categorie». (Il Messaggero)

Pierpaolo Sileri. “Il numero delle vaccinazioni sale e continuerà a crescere per tutto il mese di aprile. In più, arriveranno nella seconda decade di aprile le 400mila dosi del vaccino Johnson&Johnson”. (Tuscia Web)

Messina: "Sospendete Astrazeneca", l'esposto dei familiari di Augusta Turiaco

(LaPresse) – “Non c’è al momento nessuna evidenza che suggerisca di cambiare il vaccino per la seconda dose per chi ha ricevuto la prima senza problema. Questo sia ben chiaro”. (LaPresse)

“Aspettiamo di sapere il parere delle autorità regolatorie in merito, conclude Lo dice a LaPresse il professor Massimo Clementi, direttore del laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Ospedale San Raffaele. (LaPresse)

Nuovo esposto in Procura dai familiari dell'insegnante Augusta Turiaco morta di trombosi pochi giorni dopo la somministrazione del vaccino Astrazeneca. Tramite il legale Daniele Agnello chiedono che venga immediatamente sospesa l'inoculazione dell'Astrazeneca a soggetti con età inferiore a 60 anni. (Gazzetta del Sud - Edizione Messina)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr