Zona rossa e arancione, regole: cosa può cambiare per bar e palestre

Zona rossa e arancione, regole: cosa può cambiare per bar e palestre
Adnkronos INTERNO

In zona rossa sono sospese l'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere presso centri e circoli sportivi, pubblici e privati, sia all’aperto che al chiuso

Dopo il 20 aprile le regole, per chi è chiuso o costretto a stretti vincoli in zona rossa e zona arancione, potrebbero cambiare parzialmente.

BAR E RISTORANTI. Sono sospese le attività di servizi di ristorazione all'interno dei locali (tra cui pub, bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie). (Adnkronos)

Su altri giornali

I numeri sono positivi”, ha aggiunto (LaPresse) – “I numeri della nostra regione stanno migliorando e, se continuerà così, spero venerdì che potremo chiedere di tornare arancioni”. (LaPresse)

Ecco le risposte del Governo alle domande frequenti sulle nuove disposizioni nazionali per quanto riguarda autocertificazione, coprifuoco, bar, ristoranti, seconde case, spostamenti, visite ai parenti, scuola e attività all'aperto. (ilmessaggero.it)

Ristoranti, bar, parrucchieri, estetisti, cinema e teatri: il 20 aprile primo spiraglio sulle riaperture

Potrebbero riaprire le regioni che, sulla base dei dati, potrebbero trovarsi in zona gialla, quindi in deroga al decreto che sancisce l’Italia in arancione fino a fine aprile. Bar e ristoranti potrebbero riaprire a pranzo e forse fino alle 18 evitando l’ora di massimo assembramento, quella dell’aperitivo. (ComoZero)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr