Banca Ifis, in dirittura il nuovo piano. «Al centro ci saranno imprese e Npl»

Il Sole 24 ORE ECONOMIA

Il tutto nell’attesa che entro l’anno si concluda l’iter per lo spostamento in Svizzera della sede della holding della banca, La Scogliera, mossa che darebbe un significativo guadagno sui ratio patrimoniali.

E, di conseguenza, maggiore

3' di lettura. Lo scenario macro sta visibilmente migliorando.

E in questo contesto Banca Ifis intende giocare un ruolo di primo piano, facendo leva sullo sviluppo del suo “core business”, come gli Npl e i crediti alle Pmi, e rafforzandosi con acquisizioni «mirate ma non trasformative». (Il Sole 24 ORE)

Ne parlano anche altri giornali

Lo stock nel 2023 dovrebbe toccare i 430 miliardi di euro di cui un quarto circa, o 113 miliardi, a bilancio delle banche. 3' di lettura. Il totale delle esposizioni deteriorate (Npl e Utp) a fine 2021 dovrebbe attestarsi in Italia a 345 miliardi di euro, di cui 90 miliardi ancora sui libri bancari e il resto ceduto agli operatori del settore. (Il Sole 24 ORE)

Geertman si è, infine, soffermato sul nuovo piano industriale di Banca Ifis, "siamo partiti coi lavori". In borsa, intanto, il titolo Banca ifis sale dello 0,13% a quota 15,99 euro (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr