Argentina: il governo prepara un pacchetto di misure su salari e pensioni

Argentina: il governo prepara un pacchetto di misure su salari e pensioni
Nova News ESTERI

Nelle ore successive alla chiusura delle urne, diversi esponenti della coalizione di governo si sono già pronunciati a favore di un cambio di rotta.

Lo ha reso noto il consigliere presidenziale Leandro Santoro, sottolineando che si tratta di una risposta alla sorprendente debacle sofferta dalla coalizione di governo alle primarie legislative di domenica.

“Il governo sa perfettamente quello che bisogna fare, il principale problema è socio economico”, ha aggiunto. (Nova News)

Su altri media

Gli argentini voteranno oggi per 127 dei 257 seggi alla Camera dei deputati, mentre in otto province saranno aperti al voto 24 dei 45 seggi dei senatori. Si tratta delle prime elezioni che affronterà il presidente Fernandez dall’inizio del mandato a dicembre del 2019, quando sconfisse Mauricio Macri al primo turno delle elezioni generali di quell’anno con il 48,2 per cento delle preferenze. (NovaNews)

La festa si svolse quando il Paese si trovava nel bel mezzo del lockdown decretato dallo stesso Fernandez Quelle di novembre saranno le prime elezioni per Fernandez, che nel 2019 scalzò al primo turno l’ex presidente Mauricio Macri con il 48,2 per cento delle preferenze. (La Stampa)

È rivolto a studenti regolarmente iscritti nel corrente anno ad atenei universitari pubblici e istituti pubblici del ‘Profesorado’ della Repubblica Argentina. (Gaucho News)

Premio per la lingua italiana in Argentina, al via la terza edizione di Iic Buenos Aires, Córdoba e Adilli

"Juntos por el Cambio" (JxC), la coalizione dell'ex presidente Mauricio Macri, oggi guidata dall'attuale sindaco della Città autonoma di Buenos Aires (Caba), Horacio Rodriguez Larreta, si è imposta a sorpresa anche nella provincia della capitale, tradizionale roccaforte peronista. (Il Manifesto)

Il “Frente de Todos” (Fdt), la coalizione che sostiene il governo in Argentina, ha subito domenica una cocente sconfitta alle primarie per le elezioni legislative (Paso), perdendo con ampio margine in 18 delle 24 province del Paese. (NovaNews)

La maggioranza di governo ha perso le elezioni primarie, obbligatorie in Argentina per definire i candidati di ciascuna lista. È, a ogni modo, un test elettorale a tutti gli effetti perché potrebbe anticipare quello che sarà l’orientamento degli argentini il 14 novembre. (Metropolitan Magazine )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr