Covid, la Toscana produrrà i vaccini da se, Giani: "Useremo i fondi europei" - Livornopress - notizie livorno

Covid, la Toscana produrrà i vaccini da se, Giani: Useremo i fondi europei - Livornopress - notizie livorno
Livorno Press INTERNO

Un’operazione in cui credo molto, fondamentale per la salute innanzitutto, ma anche per la nostra economia perché significa creazione di lavoro”.

Home. Cronaca. Covid, la Toscana produrrà i vaccini da se, Giani: “Useremo i fondi europei”. Cronaca. 21 Febbraio 2021. Covid, la Toscana produrrà i vaccini da se, Giani: “Useremo i fondi europei”. Livorno 21 febbraio 2021. Covid 19, Giani: “Produrremo i vaccini in Toscana, useremo i fondi europei”. (Livorno Press)

Su altri media

E' il terzo giorno consecutivo che i nuovi positivi sono sopra quota 900. Firenze, 20 febbraio 2021 - Sono 953 i nuovi casi di coronavirus registrati in Toscana sabato 20 febbraio. (LA NAZIONE)

Proteggiamoci portando sempre la mascherina ed evitando gli assembramenti, forza Toscana! Lo annuncia su Facebook il presidente della Toscana, Eugenio Giani, anticipando il dato del bollettino regionale sull'andamento dell'epidemia di coronavirus. (Adnkronos)

Ricoveri negli ospedali in aumento - - CavalliniManola : RT @regionetoscana: #coronavirus #covid19 Gli aggiornamenti sulla situazione in #Toscana - Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 893 (21 in più rispetto a ieri), 147 in terapia intensiva (2 in meno rispetto a ieri). (Zazoom Blog)

Covid Toscana, 953 contagi: bollettino 20 febbraio

Lo ha affermato Eugenio Giani, presidente della Regione Toscana, alla presentazione del servizio InfoCovid. Covid Toscana, il bollettino completo del 19 febbraio. Screening di Massa a Monteroni d'Arbia e Capraia e Limite. (La Nazione)

Il dato dei nuovi casi è lievemente più alto di ieri (erano 924), con un lieve decremento dei test (erano 22.225), per cui risale il tasso dei positivi (era del 4,16%) Lo ha reso noto Eugenio Giani, presidente della Regione, sulla sua pagina Facebook. (La Repubblica Firenze.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr