Il trattato Roma-Parigi fa bene anche all’Europa

Il trattato Roma-Parigi fa bene anche all’Europa
La Stampa INTERNO

Non solo grazie alle credenziali europeiste dei due leader ma perché, entro l’Ue, propone una dimensione cooperativa italo-francese accanto a quella, consolidata e collaudata, franco-tedesca.

Il Trattato del Quirinale dev’essere anche un trattato per l’Europa.

Per coincidenza temporale, a Berlino l’accordo di coalizione socialdemocratici-verdi-liberali nomina Olaf Scholz prossimo cancelliere

Oggi, con un trattato bilaterale, i Presidenti italiano e francese aprono anche una prospettiva europea. (La Stampa)

Su altri giornali

Dati i precedenti, si è autorizzati a diffidare di questo Trattato e dei suoi sostenitori a sinistra. Vedremo come il Parlamento si muoverà, se gli verrà permesso, e vedremo se invece verrà ratificato nella maniera vigliacca sopra descritta (la VOCE del TRENTINO)

La firma avverrà durante la visita in Italia del presidente Emmanuel Macron, in programma il 25 e 26 novembre. Critica l’opposizione: “Nessuno sa di cosa parli”. (Sky Tg24)

Trattato del Quirinale Italia-Francia: cos'è e cosa prevede

Non rassicura comunque sapere che al Trattato del Quirinale lavorino persone come Fassino, Bassanini e Gozi, non proprio dei campioni di patriottismo (specie Gozi) e di autonomia politica Il risultato è che questo trattato è stato redatto nel più stretto riserbo. (L'AntiDiplomatico)

Nelle prossime ore è atteso a Roma Emmanuel Macron, mentre per l’Italia sarà Mario Draghi ad apporre la firma. Ma cosa prevede il Trattato del Quirinale? (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr