Italia e Francia più vicine. Cosa cambia con il trattato del Quirinale

Italia e Francia più vicine. Cosa cambia con il trattato del Quirinale
Il Giorno INTERNO

Mario Draghi. Emmanuel Macron. Europeismo: "Noi, Italia e Francia, condividiamo molto più dei confini, la nostra storia, la nostra arte, le nostre economie e società si intrecciano da tempo.

Alleati: "Negli ultimi mesi i rapporti tra Italia e Francia si sono ulteriormente avvicinati.

"Questo trattato di cooperazione rafforzata segna un momento storico nelle relazioni dei due paesi.Italia e Francia consolidano la loro vicinanza e i loro legami. (Il Giorno)

Ne parlano anche altri media

Ad attendere Macron non solo il capo dello Stato Mattarella, ma anche il premier Mario Draghi e le delegazioni italiana e francese. Ansa. COMMENTA E CONDIVIDI. . . . . . . Il premier Mario Draghi e il presidente francese Emmanuel Macron hanno firmato il Trattato del Quirinale alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella nel corso della cerimonia svoltasi al Colle. (Avvenire.it)

Alla cerimonia erano presenti componenti del Governo italiano e francese e altre autorità dei due Paesi". E parlando di "un allineamento dei pianeti" tra i due Paesi. (Adnkronos)

Sarebbe prevista anche la possibilità di partecipazione di uno o più ministri di un governo ad un consiglio die ministri dell'altro, un modello ispirato alle relazioni Germania-Francia. Un atto teso a disciplinare le relazioni fra Italia e Francia ed a creare - secondo quanto annunciato dal Capo dello Stato - un "legame più forte e strutturato per costruire un'Europa più forte". (Il Messaggero)

Trattato del Quirinale: Draghi e Macron siglano l'intesa

Per la Germania, dunque, scatta l’allarme “Dracron”, che rischia di essere la prima “sfida” sul piano internazionale per il nuovo esecutivo a guida socialista Mario Draghi ed Emmanuel Macron sono considerati ormai i leader in pectore di questa Unione europea orfana di Angela Merkel. (InsideOver)

Che conclude: “Ogni giorno questi rapporti si arricchiscono di nuove esperienze di formazione, di lavoro, di vita” La nostra storia, la nostra arte, le nostre economie e le nostre società si intrecciano da tempo immemore”. (Il Fatto Quotidiano)

Draghi e Macron si sono poi trasferitial Quirinale per una cena offerta dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.La base del Trattato del Quirinale "è solida, robusta, ora Italia e Francia devono dare prova della volontà politica di dargli sostanza e applicarlo". (Rai News)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr