Le aperture in Inghilterra - La pandemia costa cara al Manchester United

Le aperture in Inghilterra - La pandemia costa cara al Manchester United
TUTTO mercato WEB TUTTO mercato WEB (Sport)

Un segnale d'allarme che vale per tutti i club non solo di Premier League, ma del mondo.

Le aperture in Inghilterra - La pandemia costa cara al Manchester United. vedi letture. Di seguito le aperture inglesi di oggi venerdì 22 maggio 2020.

Se ne è parlato anche su altre testate

Ma anche il Real Madrid non vorrebbe stare a guardare. Il sedicenne dell'Internacional è una delle stelle delle nazionali giovanili brasiliane con cui si è messo in luce anche nell'ultimo Sub15- Già parte dell'Under 17 dell'Internacional di Porto Alegre, è un laterale a tutta fascia. (TUTTO mercato WEB)

Manchester United, annunciato un significativo aumento del debito netto. vedi letture. Il Manchester United ha fatto registrare un aumento del 42% dell'indebitamento netto dell'ultimo trimestre. Il debito netto del club è salito a 429 milioni di sterline a causa della sospensione delle partite e la chiusura dei negozi ufficiali. (TUTTO mercato WEB)

Il club inglese, che ha presentato i risultati del trimestre concluso il 31 marzo, ha anche anticipato che il passivo di bilancio potrebbe risultare ancora maggiore. L’impatto economico causato dalla pandemia e dalla conseguente sospensione delle competizioni ha provocato perdite che al momento sono state quantificate per 31 milioni di euro (28 milioni di sterline) al Manchester United (Sky Sport)

A lanciare l'allarme è stato lo stesso club della Premier League, presentando i risultati del terzo trimestre aggiornati al 31 marzo, scrive Bbc Sport. Un totale di 11 partite dello United sono state rinviate a causa della pandemia. (Milan News)

Sul proprio profilo Instagram, Alessandro Florenzi ha postato una foto del suo esordio, quando prese il posto di.... Lorenzo Pellegrini si è prodigato molto in queste settimane per tenere unita la squadra e fare da tramite con la... (Voce Giallo Rossa)

Eun po' per tutti ("Pensare a trasferimenti milionari va contro l'attuale realtà nel calcio") getta un'ombra ancora più inquietante sul futuro prossimo di quella che oggi può definirsi una nobile decaduta. (Calciomercato.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti