"Con le unghie e con i denti. E con il cuore"

Con le unghie e con i denti. E con il cuore
Il Piccolo SPORT

Bisogna sporcarsi e in questo risultato c'è la grande prova di orgoglio della squadra: questa finale ce la siamo conquistata con le unghie e con i denti"

"Non si può essere sempre e solo belli.

Senza freni e senza remore anche nel modificare una identità tattica costruita gara dopo gara.

I ragazzi lo hanno fatto benissimo. "Abbiamo vinto con il cuore una partita che non ho mai pensato fosse facile. (Il Piccolo)

Ne parlano anche altri media

E’ quanto uscito dalle semifinali di ritorno mercoledì, il Padova ha sbancato di misura il campo dell’Avellino (0-1) con la rete decisiva dell’ex centrocampista del Piacenza, Simone Della Latta, a metà del primo tempo. (SportPiacenza)

Come diversi compagni cresce quando mister Longo decide di variare l’assetto tattico. L’Alessandria accede alla doppia Finale Playoff (leggi anche Alessandria-Albinoleffe 2-2, grigi in finale con il Padova) grazie ad un pareggio nei tempi supplementari. (GrigiOnLine)

L'Alessandria, invece, ha vissuto giornate opposte, perché dopo il successo esterno nella gara di andata contro l'Albinoleffe tutto sembrava fatto. si giocheranno il tutto per tutto in una doppia sfida al cardiopalma, che non sarà certo priva di emozioni. (Calciomercato.com)

Serie C, l'Alessandria di Arrighini e Bruccini conquista la finale playoff con il Padova

Alessandria: Pisseri, Prestia, Macchioni (29' st Frediani), Bruccini, Di Gennaro, Celia, Mustacchio, Di Quinzio, Arrighini (6' pts Stanco), Casarini, Corazza (22' st Eusepi) Ma due volte capaci di pareggiare i Grigi che con il 2-2 finale in virtù del 2-1 dell’andata passano il turno. (La Stampa)

I Grigi riescono solo ai supplementari a risolvere la pratica Albinoleffe, che per poco non sfiora l’impresa. Sarà l’Alessandria del ex Cosenza Arrighini e Bruccini la sfidante del Padova nella finale playoff di Serie C. (Tifo Cosenza)

L’Alessandria quattro anni dopo torna in finale playoff di Serie C. Questa volta dopo la rete del provvisorio 1-1 è scivolato sotto la Gradinata Nord, dove sono tornati gli ultras dopo aver disertato la scorsa partita. (GianlucaDiMarzio.com)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr