Benzina, prezzi in picchiata ma i gestori irpini avvertono: «Andremo verso 1.60, ma senza la proroga del taglio sulle accise, a settembre torneremo a 2 euro»

Orticalab ECONOMIA

Senza la proroga del taglio delle accise, infatti, si tornerà presto a 2 euro»

C’è sempre un lasso di tempo che intercorre, ed è più evidente sulle pompe di marchio, rispetto a quelle bianche».

Massimo Baratta, responsabile provinciale della Federazione italiana gestori impianti di carburante, spiega cosa sta succedendo: «I prezzi stanno scendendo per diverse ragioni.

«Innanzitutto – spiega Baratta - quando i prezzi scendono, questo non sempre si riflette automaticamente sulla pompa. (Orticalab)

Ne parlano anche altre testate

In merito allo sconto carburante, per adesso abbiamo la conferma che fino al 20 settembre gli automobilisti avranno modo di usufruire ancora del taglio accise. Prezzi benzina e diesel in discesa, la sorpresa per gli automobilisti. (InvestireOggi.it)

La misura contenuta all’interno del decreto legge Aiuti bis di inizio agosto del valore di circa 900 milioni di euro che proroga fino al 20 settembre prossimo il taglio delle accise rende un po’ più “accettabile” il prezzo al litro di benzina e diesel. (FormulaPassion.it)

Quindi, senza il provvidenziale intervento deciso ormai a marzo scorso dal governo oggi un litro di benzina sarebbe oltre la soglia dei 2 euro. Crediamo - osserva Truzzi - ci sia un ampio margine per una ulteriore sensibile riduzione dei listini dei carburanti che rimangono ancora troppo elevati nonostante gli interventi d'urgenza adottati dal governo" (La Gazzetta dello Sport)

Proibitivo noleggiare un’automobile: le tariffe dei noleggi sono aumentate quasi del +25% rispetto al 2021» Crediamo – osserva Truzzi – ci sia un ampio margine per una ulteriore sensibile riduzione dei listini dei carburanti che rimangono ancora troppo elevati nonostante gli interventi d’urgenza adottati dal governo». (QN Motori)

Fare il pieno costa meno. Girando tra i distributori si leggono cifre che non si vedevano da un po', dopo gli aumenti vertiginosi fatti registrare la scorsa primavera. (Gazzetta di Parma)

Cosa succederà a fine settembre sui prezzi di benzina e diesel? Il governo Draghi, infatti, ha deciso di prorogare la misura del taglio delle accise dal 22 agosto al 20 settembre (InvestireOggi.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr