Istat: produzione industriale in crescita

Istat: produzione industriale in crescita
Siderweb ECONOMIA

Ogni lunedì la redazione di siderweb realizza il siderweb TG, il telegiornale della siderurgia che ti aggiorna sulle più importanti notizie della settimana

Per sette giorni puoi navigare liberamente e sperimentare tutte le opportunità del sito.

Benvenuto nel mondo siderweb. Login. Inserisci qui le tue credenziali di accesso:. . Username Password Ricordami Login Password dimenticata?

Se non sei abbonato e vuoi continuare a leggere la notizia che ti ha portato fin qui, attiva la prova gratuita. (Siderweb)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Porta consumi, balzo dell'occupazione sia pure a tempo determinato, al punto di suscitare questione della manodopera insufficiente o indisponibile. E gira al ritmo suo la produzione industriale, premessa di ampia ripresa dei consumi. (Calciomercato.com)

Lo sottolinea l’Istat, commentando i dati di aprile che vedono un rialzo dell′1,8% della produzione industriale sul mese. “Tutti i principali settori di attivita’ registrano incrementi su base mensile, tra cui spicca quello osservato per i beni strumentali. (L'HuffPost)

In aprile 2021, mostrano i dati Istat, l’indice della produzione è aumentato dell’1,8% sul mese precedente e del 79,5% rispetto all’aprile 2020, in pieno lockdown e con le attività produttive ferme con la sola eccezione di quelle “essenziali“. (Il Fatto Quotidiano)

La produzione industriale in Italia sale oltre le attese ad aprile e supera i livelli pre-pandemia

Rapporto Istat Industria: la ripresa si rafforza, aprile +1,8%, +79,5% su anno, oltre livello pre-Covid Quinto mese consecutivo di crescita congiunturale e il livello supera i livelli pre-pandemici di febbraio 2020. (Rai News)

Si tratta della variazione mensile positiva più forte dal rimbalzo dell’agosto scorso, quando il paese usciva faticosamente dal primo lockdown. L’istituto di statistica certifica anche che ad aprile l’indice della produzione industriale torna a superare il livello pre-Covid di febbraio 2020, come era già accaduto appunto poco dopo il tonfo del lockdown. (Sky Tg24 )

Ragionando in termini tendenziali, inoltre, l'indice complessivo, già corretto per gli effetti di calendario, aumenta del 79,5%, in ragione, però, del dato eccezionalmente basso di aprile 2020. (Milano Finanza)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr