Istanze per contributo a fondo perduto per attività commerciali dei comuni in cui si trovano santuari religiosi, Sciacca vi rientra

Istanze per contributo a fondo perduto per attività commerciali dei comuni in cui si trovano santuari religiosi, Sciacca vi rientra
Risoluto ECONOMIA

Il termine di presentazione delle istanze si concluderà il giorno 8 novembre 2021.

Tra i comuni della nostra provincia soltanto Sciacca ha i requisiti richiesti.

Il contributo verrà corrisposto mediante accredito sul conto corrente identificato dall’IBAN indicato nell’istanza, intestato al codice fiscale del soggetto che ha richiesto il contributo

Da ieri sono aperti i termini per la presentazione delle istanze per il riconoscimento del contributo a fondo perduto per attività economiche e commerciali ubicate nelle zone A (o equipollenti) dei comuni in cui sono situati santuari religiosi. (Risoluto)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Ti invieremo gratuitamente la nostra famosa rassegna fiscale, e ogni tanto ti segnaleremo e-book, software e circolari che potrebbero interessarti. Potrai disiscriverti quando vorrai e non comunicheremo mai a nessuno il tuo indirizzo e-mail. (Fiscoetasse)

Fondo perduto perequativo prorogato al 30 settembre l'invio della dichiarazione. Ricordiamo che l'istanza per il riconoscimento del contributo di cui si tratta può essere trasmessa solo se: Con Risposta dell’8 settembre alla interrogazione parlamentare n. (Fiscoetasse)

«“Sicilia in digitale” può e deve essere uno strumento prezioso per consentire alle imprese siciliane di trovare nuovo slancio dopo un momento veramente difficile. (Sicilia Economia)

Restituzione fondo perduto: chiarimenti sul calcolo del fatturato dopo l’erogazione, niente sanzioni

104/2020. l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi riferito ai mesi di giugno 2020 e giugno 2019, realizzati nei comuni dei santuari religiosi. l’iban del conto corrente del richiedente. data e firma dell’istanza. (Fiscoetasse)

Restituzione fondo perduto: ecco i casi in cui non si pagano sanzioni. Il caso con cui l’Agenzia delle Entrate ha chiarito la situazione legata alla restituzione dei fondi perduti ottenuti illecitamente è molto particolare. (I-Dome.com)

Restituzione fondo perduto: niente sanzioni in caso di chiarimenti sul calcolo del fatturato dopo l’erogazione. Protagonista è un contribuente che a ha richiesto di beneficiare dei contributi a fondo perduto del DL Sostegni per poi scoprire di non averne diritto. (Informazione Fiscale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr