Aumento bollette 2021: oggi Cdm decisivo. Le mosse del Governo per disinnescare i rincari

Quotidiano.net ECONOMIA

Sarà la chiusura di un cerchio aperto con l'annuncio dei rincari da parte del ministro per la Transizione ecologica, Roberto Cingolani, nelle scorse settimane.

Roma, 23 settembre 2021 - Piatto forte del Consiglio dei Ministri di oggi è l'aumento del costo delle bollette energetiche.

E oggi il presidente del Consiglio Mario Draghi all'Assemblea di Confindustria ha spiegato il piano del Governo

Vediamo il perché dell'aumento del costo delle bollette e come il governo e l'Ue agiranno per arginarlo. (Quotidiano.net)

Ne parlano anche altri media

Nella bozza sono stati stanziati due miliardi per tagliare gli oneri di sistema della bolletta elettrica. Inoltre, Federico Freni, indicato da Matteo Salvini, ha avuto il via libera del Cdm alla nomina a sottosegretario al Mef, al posto del dimissionario Claudio Durigon (ilGiornale.it)

Nel testo, poi, ci sono anche 2 miliardi per eliminare gli oneri generali di sistema nel settore elettrico e 480 milioni per ridurre gli oneri generali sulla bolletta del gas. Arrivano inoltre 450 milioni per rafforzare il bonus sociale sulle bollette destinato alle famiglie in difficoltà economica e con malati gravi (Open)

Il bonus bollette al momento è riconosciuto in base all’Isee e gli sconti sono automatici senza che si debba presentare domanda Il consiglio dei ministri ha approvato la misura che punta a ridurre gli oneri di sistema sulle bollette di luce e gas così da attenuare l'effetto degli aumenti preannunciati giorni fa dal ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani (Today.it)

Per tutti gli altri utenti l’Iva oggi prevista al 10 e al 22% a seconda del consumo, è portata al 5%, misura che ‘costa’ 480 milioni Quanto al gas, per circa 2,5 milioni di persone che beneficiano del ‘bonus sociale gas’ sono tendenzialmente azzerati gli effetti del previsto aumento della bolletta con un fondo da 450 milioni. (LaPresse)

Caro bollette, via libera del governo al decreto legge: tre miliardi per tagliare i costi Il governo ha appena varato un decreto legge da tre miliardi per tagliare i costi delle bollette di luce e gas previsti per i prossimi mesi. (Fanpage.it)

Potenziamo il bonus luce e gas per proteggere soprattutto le fasce meno abbienti". Gli effetti dell'aumento delle bollette energetiche saranno disattivati ancora per oltre 5,5 milioni di famiglie che già beneficiano dell'intervento da 1,2 miliardi varato a giugno: come annunciato, il governo ha approvato un decreto ad hoc da circa 3 miliardi per contenere i rincari fino alla fine dell'anno. (Avvenire)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr