Regole diverse per le distanze in Piemonte e Liguria, grande caos e proteste sui treni del mare

Regole diverse per le distanze in Piemonte e Liguria, grande caos e proteste sui treni del mare
La Stampa La Stampa (Interno)

Da due weekend ci sono già i treni extra voluti dalla Regione per l’aumento di passeggeri verso il mare: 2 al sabato, 8 alla domenica sulla tratta Fossano-Savona, 2 sulla Cuneo-Ventimiglia.

Trenitalia, dovendo gestire questa discrepanza tra regioni confinanti, aveva messo a disposizione bus sostitutivi, ma i disguidi sono stati tantissimi.

La notizia riportata su altri media

Il governatore del Veneto, Luca Zaia, non ha aspettato nessun parere: e venerdì ha firmato l’ordinanza che ha cancellato i limiti di capienza sui mezzi di trasporto (bus, treni regionali ne vaporetto), venendo incontro alle proteste dei pendolari. (Corriere della Sera)

Oltretutto, con riferimento alle misure restrittive del governo, non si sa nemmeno chi dovrebbe farle rispettare». Tra l’altro, precisa Gabusi, «si parla dei treni ma abbiamo problemi anche sulla modalità di carico dei pullman turistici». (La Stampa)

Ma sui quali, secondo la Regione, per ora si deve continuare a viaggiare distanziati. Per i prossimi tre giorni, e anche in quelli successivi sui bus urbani e sulla metropolitana, continueranno a essere in vigore le regole del distanziamento sociale applicate per scongiurare il rischio di contagio da coronavirus. (La Repubblica)

Così il presidente del Piemonte Alberto Cirio è intervenuto a 'Centocittà' su Rai Radio Uno sulle lunghe code che si sono verificate nel weekend sulle autostrade, in particolare tra Piemonte e Liguria. (SanremoNews.it)

Il governatore piemontese è intervenuto ai microfoni anche sulla questione del sovraffollamento dei treni dei mare, in particolare sulle diverse regole in vigore in Piemonte e Liguria per gli spostamenti su binari. (TargatoCn.it)

«Il nostro parere è favorevole – conferma il professor Ferruccio Fazio, a capo della task force interpellata da Cirio -. Le Regioni del Nord Italia si muovono in controtedenza rispetto al Governo, anticipando di fatto ciò che probabilmente sarebbe avvenuto nelle prossime settimane. (FormulaPassion.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr