Il capo di Boko Haram si fa esplodere in uno scontro coi rivali

Quotidiano.net ESTERI

Il leader di Boko Haram, Abubakar Shekau , è morto.

Si è suicidato in uno scontro a fuoco contro i combattenti jihadisti rivali dello Stato islamico nella provincia dell’Africa occidentale (Iswap).

"Shekau ha preferito essere umiliato nell’aldilà piuttosto che essere umiliato sulla terra.

Tra le azioni più eclatanti di Boko Haram c’è il sequestro delle oltre 270 studentesse di Chibok nel 2014, che ha ispirato una serie di sequestri dello stesso genere in tutta la Nigeria nord

Shekau, ha preso il controllo di Boko Haram nel 2009, dopo la morte del fondatore Mohammed Yusuf. (Quotidiano.net)

La notizia riportata su altre testate

Le voci sulla morte di Shekau. I rumors sulla morte del capo di Boko Haram si rincorrono in realtà da qualche settimana. Anche un rapporto dell’intelligence nigeriano condiviso da un funzionario del governo e dai ricercatori di Boko Haram ha affermato che Shekau è morto. (Metropolitan Magazine )

"Shekau ha preferito essere umiliato nell'aldilà piuttosto che essere umiliato sulla terra. Boko Haram non ha ancora commentato ufficialmente la notizia della morte di Abubakar Shekau, mentre l'esercito nigeriano ha affermato che sta indagando per verificarne l'attendibilità (Euronews Italiano)

(PRIMAPRESS) - NIGERIA - Il leader di Boko Haram, Abubakar Shekau,è morto suicida in uno scontro a fuoco con i combattenti jihadisti rivali dello stato islamico nella provincia dell'Africa occidentale (Iswap) per non essere catturato. (PrimaPress)

Muore suicida il leader di Boko Haram

| Read More | Feed rss L'articolo (HelpMeTech)

Shekau, uno dei leader più famigerati dei gruppi radicali islamici in tutto il mondo, è morto il mese scorso dopo aver fatto esplodere un ordigno mentre era inseguito dai combattenti della provincia dell’Africa occidentale dello Stato islamico (Iswap) Poi la conferma che la morte del leader del gruppo militante islamista nigeriano Boko Haram è avvenuta per mano degli uomini di una fazione estremista rivale che ha affermato di aver eseguito l’omicidio su ordine diretto della leadership dello Stato Islamico in Medio Oriente. (Focus on Africa)

Intanto il Governato dello Stato del Niger ha ordinato alle agenzie di sicurezza di riportare i bambini il prima possibile. Infatti, come anticipato all’inizio della notizia, non è solo Boko Haram a interessarsi del conflitto nella Nigeria del Nord, ma anche altri gruppi terroristici tra cui il citato ISWAP (Paese Italia Press)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr