Il viaggio del James Webb Space Telescope

Il viaggio del James Webb Space Telescope
Per saperne di più:
Dire SCIENZA E TECNOLOGIA

Ora parte un periodo di calibrazione, le prime immagini del James Webb Space Telescope sono attese per l’estate

GLI OBIETTIVI DEL JAMES WEBB SPACE TELESCOPE. L’erede del telescopio Hubble, che ha regalato anche ai profani meravigliose immagini dello Spazio, ha l’arduo compito di indagare il passato remoto dell’Universo.

IL RUOLO DELL’ITALIA. Il James Webb Space Telescope, costato dieci miliardi di dollari, è una collaborazione internazionale tra l’Agenzia spaziale europea (Esa), la Nasa e l’Agenzia spaziale canadese (Csa). (Dire)

Su altre fonti

Raccogliendo i fotoni infrarossi provenienti dalle più remote galassie, ci mostrerà com’era l’universo quando aveva poco più di cento milioni di anni, rivoluzionandone la nostra comprensione.Il super telescopio orbitante, 100 volte più potente di Hubble, è frutto della collaborazione tra la Nasa, l’Esa e l’Agenzia spaziale canadese (Csa) con un importante coinvolgimento anche della comunità scientifica e industriale italiana. (Agenzia askanews)

Webb è stato lanciato nello spazio il giorno di Natale, uno sforzo congiunto che ha coinvolto la NASA europea Vuoto Agenzia e l’Agenzia spaziale canadese . Concezione artistica del telescopio spaziale James Webb completamente dispiegato. (Generazione Scuola)

Next to #UnfoldTheUniverse: traveling out to our orbital destination of Lagrange point 2! Ma la NASA ha fatto sapere che il suo dispiegamento è avvenuto con grande successo (Scienzenotizie.it)

James Webb: la missione potrebbe durare ancora 20 anni

Il 6 gennaio Webb ha aperto il pannello radiante necessario a disperdere il calore prodotti dagli strumenti di bordo. Successivamente, tra il 7 e l’8 gennaio il telescopio spaziale più grande di sempre ha iniziato e concluso l’apertura dello specchio principale muovendo le ali laterali composte ognuna da tre esagoni. (DDay.it)

I componenti principali del James Webb Space Telescope sono dunque schierati e l’osservatorio può dunque proseguire il suo viaggio verso la sua destinazione finale. Il James Webb Space Telescope, con la sua straordinaria potenza, sarà infatti in grado di offrirci una visione senza precedenti del cosmo, arrivando a scrutare con il suo potente occhio le più antiche galassie del nostro Universo. (FocusTECH)

Ad oggi, continua Ochs, “abbiamo carburante per grossomodo 20 anni, anche se la questione è ancora da definire”. Webb può durare 20 anni. Il lancio del Telescopio Spaziale James Webb, che ricorderemo come l’epico dopo pranzo del Natale del 2021, è stato un incredibile successo: non soltanto perché lo aspettavamo ormai da decenni, ma anche perché le performance del vettore Ariane 5 hanno superato le più rosee previsioni degli scienziati. (Libero Tecnologia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr