Covid, venerdì registrati 40 nuovi positivi nel comprensorio

Covid, venerdì registrati 40 nuovi positivi nel comprensorio
OglioPoNews SALUTE

Nel Casalasco i nuovi casi sono stati 18, registrati a Casalmaggiore (9), Piadena Drizzona (7), San Giovanni in Croce e Spineda (1).

Il totale comprensoriale diventa così di 9.215 positivi

I nuovi casi positivi nel comprensorio Oglio Po sono stati 40 nella giornata di venerdì, stando ai dati delle Prefetture di Cremona e di Mantova, in accordo con ATS Valpadana.

Alla luce di questi dati, per la Prefettura di Cremona siamo a quota 3.336 casi da inizio emergenza nel Casalasco, per quella di Mantova siamo a quota 5.879 casi nell’Oglio Po virgiliano, sempre considerando tutti i positivi e dunque senza sottrarre né decessi né guariti. (OglioPoNews)

Su altri giornali

Intanto il palazzetto di piazza del Papa resta aperto anche nel fine settimana e nei giorni festivi. Circa 150 le persone convocate ogni giorno, di queste in poche rifiutano il vaccino Astrazeneca per i timori che ancora persistono sul preparato anglo-svedese. (Il Giornale del Molise)

Moderna, una delle prime case farmaceutiche a disporre di un vaccino anti Covid-19 sta lavorando per andare decisamente oltre. Insomma, un solo vaccino per quattro virus. (Blogo.it)

La fornitura alle strutture ospedaliere avverrà anche questa volta in collaborazione con l’Esercito Italiano I furgoni Sda, corriere di Poste italiane, attrezzati con speciali celle frigorifere, prenderanno in consegna anche i vaccini e procederanno alla distribuzione sul territorio regionale, raggiungendo le seguenti destinazioni finali: Crotone, Lamezia Terme, Vibo Valentia e Melito Porto Salvo. (Zoom24.it)

Covid: si lavora ai vaccini polivalenti Lab TV

I furgoni Sda, corriere di Poste italiane, attrezzati con speciali celle frigorifere, prenderanno in consegna anche i vaccini e procederanno alla distribuzione sul territorio regionale, raggiungendo le seguenti destinazioni finali: Crotone, Lamezia Terme, Vibo Valentia e Melito Porto Salvo. (Il Meridio)

Tre miliardi: è questo il numero di dosi di vaccino anti-coronavirus che Moderna si dice in grado di produrre nel 2022 Per informazioni relative a tale utilizzo dei contenuti del sito web, si prega di contattarci all’indirizzo [email protected] (tvsvizzera.it)

Insomma quello che i ricercatori stanno cercando di fare è trovare formule nuove polivalenti, come per il comune antinfluenzale, quindi una sola dose contro 4 virus differenti. Si lavora su vaccini polivalenti, ovvero in grado di combattere, con un’unica iniezione contro il Sars-CoV-2, le sue varianti più contagiose e l’influenza. (LabTV)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr