Seid Visin, parla il padre: “Mio figlio non si è ammazzato perché vittima di razzismo”

Seid Visin, parla il padre: “Mio figlio non si è ammazzato perché vittima di razzismo”
Più informazioni:
Bigodino.it INTERNO

Seid Visin, le parole scritte dal giovane. Seid Visin aveva raccolto alcuni pensieri messi insieme in una lettera e inviati ad alcuni amici

Queste sono state le parole del padre dell’ex calciatore:. Fu uno sfogo, era esasperato dal clima che si respirava in Italia.

Walter Visin, padre di Seid Visin, ha rilasciato alcune dichiarazioni all’Ansa riguardo la morte suicida del figlio adottivo.

In particolar modo, l’uomo si è espresso riguardo una lettera scritta dallo stesso Seid nel 2019 e inviata ad alcuni amici. (Bigodino.it)

Su altre testate

«Era un talento dal cuore fragile», lo ricorda Antonio Francese, l’allenatore dell’ultima squadra locale per cui aveva giocato. Dopo sei mesi trascorsi nel settore giovanile sannita tuttavia scelse di tornare a Nocera Inferiore per dedicarsi esclusivamente allo studio. (L'Arena)

Una o più iniziative ricorderanno Seid Visin, l'ex calciatore di origine etiope che si è tolto la vita a Nocera Inferiore e che due anni fa aveva pubblicato un duro atto d'accusa contro il razzismo. Lo faremo in sintonia con la sua famiglia, che vogliamo incontrare nei prossimi giorni", spiega Francese. (La Repubblica)

Dimensioni testo Piccolo. Normale. Grande. Sul povero Seid Visin la sinistra ha speculato già a sufficienza. Addirittura, secondo l’Oms, il 60% degli europei avrebbe manifestato sintomi riconducibili a questa condizione. (Nicola Porro)

I genitori di Said: «Il gesto estremo di Seid non deriva da episodi di razzismo».

Il brano è accompagnato da un video girato a Londra e celebra il rito collettivo del calcio e il ritorno alla vita del post pandemia in un continente vaccinato, "dalle strade di Dublino a Notre Dame", come canta il leader della band irlandese nel pezzo dal sound pop ma con la chitarra marchio di fabbrica del gruppo irlandese e una spruzzata di dance, assicurata dal dj e produttore olandese. (La7)

Inoltre, quella lettera di Seid era di “troppi” anni fa, per lasciar pensare una “relazione causa-effetto” con il suicidio. Saviano e Lucarelli mai così distanti. Non poteva mancare, tra i commenti al drammatico fatto di cronaca, quello di Roberto Saviano. (La Luce di Maria)

«Il gesto estremo di Seid non deriva da episodi di razzismo», a dirlo sono i genitori del ragazzo di 20 anni di origine etiope, morto suicida a Nocera inferiore (provincia di Salerno) nella giornata di ieri 4 giugno A volte però basterebbe semplicemente esprimere il cordoglio dovuto, e, come per i genitori di Said, tacere. (Bufale.net)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr