Azienda Mourinho: un impero da 6 milioni fuori dal campo

Azienda Mourinho: un impero da 6 milioni fuori dal campo
LAROMA24 SPORT

Meglio definirlo una sorta di azienda che siede in panchina per vincere.

Insomma, una sorta d’impero di sponsorizzazioni che viene valutato circa 5-6 milioni l’anno.

E così, affiancati a Mourinho, abbiamo visto Adidas, Audi, Top Eleven (videogiochi), Hublot (orologi).

Insomma, l’impressione è che la Roma abbia dato la panchina a un gigante della comunicazione

José Mourinho è anche questo.

(LAROMA24)

Se ne è parlato anche su altri giornali

"Ci si vede il 22 luglio, oggi per me è un giorno come un altro" scrive Paolo, mentre ancora più preciso e allo stesso tempo duro è Pierluigi: "22 luglio 1927: dai che ce la potete fare". (ForzaRoma.info)

L’Italia ha giocatori talentuosi, con una buona conoscenza tattica, sanno giocare in diversi modi Così sono andato a incontrare il numero uno Domenicali nell'impressionante ufficio della Formula 1". (Corriere dello Sport.it)

Cristiano Ronaldo è andato spesso in difficoltà senza un partner e, a un anno dalla scadenza del contratto, potrebbe andar via dopo il ritorno di Massimiliano Allegri. Juventus, due colpi per il post Ronaldo. (Calcio mercato web)

Instagram, Mourinho nella sede della F1 fa visita a Domenicali: "Dopo una gara come quella di Baku, avevo bisogno di alcune risposte" (FOTO)

Olsen è tornato dal prestito all’Everton, dove ha fatto il secondo, Mirante a scadenza ha salutato, Pau Lopez è ancora in rosa ma non ha mai convinto: è Rui Patricio il nome giusto. È lui il numero uno chiesto a Friedkin da Mourinho, che pezzo dopo pezzo sta ricostruendo la spina dorsale della Roma, lungo un asse che prevede Xhaka a centrocampo e Belotti come terminale offensivo. (CIP)

Gonzalo Villar è stato inserito nella Squadra della Stagione di UEFA U21 EURO grazie alle sue prestazioni nella. Ultima conferenza prepartita dell'anno e da tecnico della Roma di Paulo Fonseca, che ha presentato la sfida contro lo. (Voce Giallo Rossa)

José Mourinho si scopre appassionato di Formula 1. Così lo Special One sul suo profilo Instagram: "Dopo una gara così drammatica come quella di Baku, avevo bisogno di alcune risposte e lezioni, quindi sono andato a incontrare il numero 1, Stefano Domenicali nell'imponente ufficio di Londra! (LAROMA24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr