Caldo, boom di insetti: frutteti e campi sotto attacco

Caldo, boom di insetti: frutteti e campi sotto attacco
Gazzetta di Parma INTERNO

«Sotto accusa - denuncia Coldiretti - è il sistema di controllo dell’Unione Europea con frontiere colabrodo che che ha lasciato passare materiale vegetale infetto e parassiti vari.

E’ quanto emerge dal monitoraggio della Coldiretti su una invasione che si estende dal Piemonte alla Sardegna, dalla Lombardia al Veneto fino all’Emilia Romagna con danni alle produzioni e problemi per le persone.

Con le alte temperature estive che si spingono oltre i 40 gradi è boom di insetti in campi, frutteti, orti e giardini con sciami di cavallette, cimici asiatiche, coleotteri giapponesi, ragni, afidi e forficule che danneggiano la frutta, le foglie, le piante e il mais già colpite dalla grave siccità in un momento in cui l’Italia ha necessità di sfruttare tutto il suo potenziale produttivo alimentare per fare fronte agli effetti sui prezzi e sui mercati della guerra in Ucraina (Gazzetta di Parma)

Su altre fonti

Regioni italiane invase dalle cavallette: sollecitato l’intervento del Governo. Lo avevamo riportato anche giorni fa in apposito editoriale. A favorire tale invasione potrebbero essere anche gli abbandoni dei campi sempre più frequenti e il susseguirsi di incendi. (Centro Meteo italiano)

Lo afferma Andrea Vallascas, deputato di Alternativa, che ha presentato un’interrogazione al Ministro delle Politiche agricole e alimentari, Stefano Patuanelli, chiedendogli di “dichiarare immediatamente lo stato d’emergenza”. (Cagliaripad.it)

Un'ipotesi sul perché delle pullulazioni, ovvero "le esplosioni numeriche", di cavallette avvenute negli ultimi anni potrebbe essere il cambiamento climatico, ma al riguardo "non abbiamo una sicurezza scientifica", ha sottolineato lo zoologo. (Repubblica TV)

Non solo siccità, invasione di cavallette in Sardegna

Da alcuni anni, invece, l’equilibrio tra preda e predatore è drasticamente mutato a favore della prima, e le cavallette stanno causando ingenti danni in vaste aree dove agricoltura e pascolo rappresentano un elemento fondamentale dell’economia. (Il Fatto Quotidiano)

Un danno ambientale, economico e sociale incalcolabile se urgentemente non si adotta un piano urgente, con leale collaborazione e unità d'intenti, tra Governo e Regione e altre Istituzioni, per prevenire e distruggere le covate" dichiara Salvatore Deidda, deputato di Fratelli d'Italia che dopo il sopralluogo e l'incontro con il Sindaco di Ottana, ha depositato una interrogazione con cui avanza delle proposte al Governo (YouTG.net)

Quasi come in un passaggio biblico sulle sette piaghe d'Egitto, la Sardegna sta attraversando una crisi straordinaria, che si v ad aggiungere alla carenza d'acqua sistemica per la stagione ma, quest'anno, ancora più grave. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr