Pitti Uomo alla Fortezza da Basso, ma senza vip e con alcuni eventi rimandati

Pitti Uomo alla Fortezza da Basso, ma senza vip e con alcuni eventi rimandati
FirenzeToday CULTURA E SPETTACOLO

La Fortezza da Basso torna ad ospitare gonne, giacche, scarpe, borse e cravatte d'alta moda, ma tra gli stand, non mancheranno neanche gli stimolatori sessuali di Lelo che approdarono alla fortificazione medicea nel 2020.

Alcuni degli eventi sono stati cancellati come ad esempio quello di Caruso al Museo Marino Marini, quello di Ann Demelemeester, la special guest dell'edizione 101 di Pitti Uomo, che è stata rimandata a Pitti Uomo 102 e la rinuncia di Brunello Cucinelli (che è arrivata poco dopo la cancellazione delle sfilate di Giorgio Armani). (FirenzeToday)

Se ne è parlato anche su altre testate

Pitti Uomo 101 ha funzionato. Fra loro Alpha Studio, Faliero Sarti, Rifò, Bob e The Quartermaster. (LA NAZIONE)

Nei dintorni di Fortezza da Basso a Firenze tra l'11 e il 13 gennaio c'è fermento: merito di Pitti Immagine Uomo 101, il più grande salone al mondo dedicato all'abbigliamento maschile. (La Repubblica)

Le parole d'ordine di questo numero si leggono sulla copertina: energia, adrenalina performance, sport, ma anche la giusta dose di divertimento. Una rassegna delle migliori idee per ricaricarsi e riaccendere i motori, guidati dai consigli di campioni sportivi e allenatori dell'anima. (Il Sole 24 ORE)

Pitti Uomo va meglio del previsto. E Giannini lancia l’idea del politecnico calzaturiero

Tra gli «impensabili», come li ha definiti Napoleone riferendosi alle difficoltà dovute alle restrizioni, ci sono Paesi come Cina, Giappone, Corea del Sud e Hong Kong Alcuni sono arrivati da Paesi “impensabili”, eppure la forte motivazione li ha spinti fino a Firenze», aggiunge Napoleone. (Il Sole 24 ORE)

«L’uomo non accetta più di sentirsi impacchettato», conferma Sabrina Verrando co-designer di Avant Toi insieme con Mirko Ghignone. La maglia da People of Shibuya è in cotone grosso: si adatta al corpo ed è presentata accanto al piumino, il capo che ha dominato in questo Pitti 101 (Corriere della Sera)

«Con la presenza a questa edizione di Pitti vogliamo rassicurare i nostri clienti» afferma Caterina Leombruni di Lemargo che prosegue: «Non possiamo arrenderci se vogliamo continuare a fare questo mestiere». (corriereadriatico.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr