Covid, la protesta dei fieristi a Torino: “Molti di noi costretti a rivolgersi agli usurai”

Covid, la protesta dei fieristi a Torino: “Molti di noi costretti a rivolgersi agli usurai”
Inews24 INTERNO

Domani, mercoledì 7 aprile, i fieristi faranno sentire la loro voce a Torino, a partire dalle ore 9 in Piazza Vittorio.

E chi già era reduce dalla crisi degli ultimi anni, purtroppo è stato costretto a rivolgersi agli usurai”.

L’allarme di Afi: “Molti costretti a rivolgersi agli usurai”. “Essere una partita Iva oggi in Italia ha un costo molto elevato.

E chi già era reduce dalla crisi degli ultimi anni, purtroppo è stato costretto a rivolgersi agli usurai

(Inews24)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Gli ambulanti sanniti, ovvero i lavoratori di mercati generali e rionali, feste patronali e non, fiere, sagre e celebrazioni religiose, sono tornati in in piazza e poi con un lungo corteo per le strade della città per chiedere di porre fine al protrarsi di una condizione non voluta che sta mettendo a serio rischio con la chiusura definitiva, una realtà commerciale che dà lavoro a centinaia di famiglie a Benevento e provincia. (TV Sette Benevento)

Ambulanti, ristoratori e parrucchieri in corteo Camion, furgoni e auto dei commercianti in strada: siamo allo stremo Prefetto e sindaco ci aiutino. La manifestazione indetta dall'associazione nazionale ambulanti si è svolta questo pomeriggio anche a Benevento. (Ottopagine)

Una trentina di ambulanti del mercato ha protestato anche a Pianello, per chiedere di poter tornare ad esporre la merce e a lavorare. “Abbiamo famiglia, dietro di noi che un grande indotto e in questo modo si sta fermando tutto – prosegue Marchesini -. (Libertà)

Covid, a Milano la protesta dei venditori ambulanti. VIDEO

In centinaia si sono dati appuntamento davanti alla stazione Centrale di Milano per poi mettersi in corteo verso corso Buenos Aires I manifestanti radunati in piazza Duca d'Aosta si sono diretti in corteo in Corso Buenos Aires - Ansa /CorriereTv. (Corriere della Sera)

Sul futuro del commercio ambulante grava una pesantissima condanna a morte ma a chi giova far sparire fiere e mercati? Parole pesanti quelle usate dal presidente degli ambulanti toscani della Federazione Italiana Venditori su Area Pubblica (Fiva) Confcommercio, Rodolfo Raffaelli. (ArezzoNotizie)

I commercianti chiedono di poter riaprire "prima possibile " e "immediati ristori" per il comparto "allo stremo”. (COVID: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO - LA SITUAZIONE A MILANO) (Sky Tg24 )

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr