È guerra dello spritz: la Francia “smonta” Aperol e Prosecco e usa vino argentino

La Tribuna di Treviso ECONOMIA

Cento anni dopo, in tutti i dehors, soprattutto quelli delle prime riaperture dopo la pandemia, a base di prosecco, doc o docg.

E la competizione può essere addirittura un’opportunità» sorride Innocente Nardi, presidente del Consorzio Prosecco Conegliano Valdobbiadene Docg.

Auguri, però è un vino argentino; lo ricordiamo a chi verrà chiesto di riconoscergli la stessa dignità del Prosecco».

E che il potenziale dello spritz – come constata il presidente Nardi – è ancora tutto da esplorare

«C’è posto per tutti – condivide Stefano Zanette, presidente del Prosecco Doc – In Francia scende in campo lo Chandon Garden Spritz con succo d’arancia?

(La Tribuna di Treviso)

Se ne è parlato anche su altri giornali

La francese LVMH lancia Chandon Garden: la ricetta. Lo Chardon Garden Spritz è prodotto con spumante delle tenute Chandon in Argentina, che viene lasciato a macerare con un liquore di bucce di arancia amara della varietà Valencia, selezionate per l’equilibrio tra acidità e dolcezza, erbe e spezie francesi, come viene spiegato nelle descrizioni del prodotto degli store online. (QuiFinanza)

Come nasce il mito dello Spritz. Lo Spritz ha origini piuttosto datate. E così per addolcirne il sapore pensarono di “allungarli” con acqua gassata. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr