La corsa di Letta al collegio di Siena Italia viva si mette già di traverso

La corsa di Letta al collegio di Siena Italia viva si mette già di traverso
Corriere della Sera INTERNO

Fatto sta che dalle parti di Renzi non hanno digerito la mossa del Pd di puntare su Letta.

Il renziano campione di preferenze nell’area: Enrico mi ha chiamato, ma non basta. Un seggio a Siena val bene un congresso.

Italia viva, a Siena, vanta il miglior risultato alle Regionali dello scorso anno, un 6,83% proprio grazie al fedelissimo Scaramelli, che viene considerato una sorta di viceré del rottamatore. (Corriere della Sera)

Su altre testate

Le altre tappe della giornata – si fa rilevare - prevedono una visita alla “Fattoria della Piana”, cooperativa di allevatori e di trasformatori che operano tra tradizione e innovazione, un esempio unico nel Mezzogiorno d’Italia, ed un incontro con don Pino Demasi, referente di Libera per la Piana di Gioia Tauro, con il giornalista Michele Albanese e con l’imprenditore Nino De Masi, da anni sotto scorta per non essersi piegati alla 'ndrangheta. (LaC news24)

Una terza via esiste, ed è la via dell'ascolto, dove le istituzioni ragionano e elaborano proposte e la politica le trasforma in soluzione alte» i partiti che pur annoverano persone di qualità, stritolano le buone esperienze che hanno al proprio interno per le lotte di potere, di corrente; il civismo leggero, invece, non si dimostra capace di tradurre le istanze dei cittadini in politiche e soluzioni e un know-how amministrativo indispensabile. (Il Messaggero)

Stampa. “Le vaccinazioni non sono un optional, quando sento e vedo Salvini che ride e scherza penso che questo atteggiamento sia completamente irresponsabile: non si scherza sulle vaccinazioni, non si scherza sulla salute degli italiani. (Salernonotizie.it)

Caso Voghera, Enrico Letta populista più di Salvini?

"Le altre tappe della giornata - prosegue - prevedono una visita alla 'Fattoria della Piana', cooperativa di allevatori e di trasformatori che operano tra tradizione e innovazione, un esempio unico nel Mezzogiorno d'Italia, ed un incontro con don Pino Demasi, referente di Libera per la Piana di Gioia Tauro, con il giornalista Michele Albanese e con l'imprenditore Nino De Masi, da anni sotto scorta per non essersi piegati alla ndrangheta. (Il Lametino)

Risposta attesa a quanto detto questa mattina dal segretario della Lega Salvini. Così sorridendo il leader del Pd, Enrico Letta, ha concluso (Il Messaggero)

In giro con le armi solo poliziotti e carabinieri“. Sono eventualmente le persone ad avere colpa e saranno quindi le persone a doversi assumere le proprie responsabilità di fronte alla giustizia (Armi e Tiro)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr