A Bagno a Ripoli omaggio ad Emanuela Loi

A Bagno a Ripoli omaggio ad Emanuela Loi
La Repubblica Firenze.it INTERNO

Giorno dopo giorno ci impegniamo a portare avanti la cultura della legalità, a partire dal nostro lavoro sul territorio"

Loi era nata vicino Cagliari nel 1967 e aveva indossato la divisa già a 22 anni.

Davanti alla targa posta due anni fa in Largo in Largo Emanuela Loi, a Bagno a Ripoli, si sono riuniti il questore di Firenze, Filippo Santarelli, e il sindaco Francesco Casini.

E' ancora forte il sentimento e il ricordo verso Emanuela Loi, l'agente di polizia assegnata alla scorta di Paolo Borsellino che rimase vittima nella strage di via D'Amelio a Palermo (La Repubblica Firenze.it)

La notizia riportata su altre testate

"La strage di via D'Amelio - osserva ancora il presidente dell'Aula - è un ricordo che brucia in modo particolare nella nostra regione in quanto uno degli agenti della scorta rimasti uccisi, Walter Eddie Cosina, era di Muggia. (Il Friuli)

Nel settore autorità anche il presidente dell’Ars Gianfranco Micciché Accanto al presidente Mattarella seduti la figlia ed il genero. (Corriere TV)

L’illuminazione della città risulta, oggi, non al passo con i tempi, in parte vandalizzata oltre che inquinante dal punto di vista luminoso”, ha dichiarato il sindaco Marcello Manna aggiungendo: “la parte moderna della città di Rende è caratterizzata da una maglia regolare di strade e assi attrezzati che disegnano il territorio con quartieri di alta residenzialità immersi nel verde, varie piazze e spazi di relazione”. (Corriere di Lamezia)

Strage di via D'Amelio. Il ricordo del giudice Paolo Borsellino a 29 anni dalla sua morte: “Non possiamo e non dobbiamo dimenticare”

Anche quest’anno, in occasione del XXIX anniversario della Strage di Via D’Amelio i nomi di : Paolo Borsellino, Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina, gli agenti della sua scorta sono risuonati nel “Giardino della memoria” di via Morelli a Crotone. (wesud)

Alle 19 la fiaccolata con partenza da via D'Amelio Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando ha consegnato la cittadinanza onoraria al capo della polizia Lamberto Giannini. (Rai News)

“Oggi ricorre l’anniversario della strage di via D’Amelio – ha affermato il consigliere regionale Tommaso Razzolini – Io ricordo Paolo Borsellino, eroe nazionale caduto nella lotta contro la criminalità organizzata (Qdpnews)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr