Subisce abusi sessuali da uno sconosciuto, scatta l’arresto nel Napoletano

Subisce abusi sessuali da uno sconosciuto, scatta l’arresto nel Napoletano
Internapoli INTERNO

COSTRETTA AD ABUSI SESSUALI. Gli operatori sono stati avvicinati dalla vittima che ha raccontato di non conoscere l’uomo e che, poco prima, lo stesso l’aveva aggredita e costretta a subire abusi sessuali.

Gli agenti, grazie alla descrizione fornite dalla donna, hanno rintracciato la giovane e hanno bloccato un uomo che la stava strattonando.

Sulla base degli elementi raccolti con il supporto della Quarta Sezione della Squadra Mobile Claudio Ciotola, 24enne ercolanese con precedenti di polizia, è stato arrestato per violenza sessuale

Stanotte una donna in forte stato di agitazione si è presentata al Commissariato di Portici-Ercolano raccontando che, poco prima, era in contatto telefonico con la figlia la quale improvvisamente aveva cominciato ad urlare per poi interrompere bruscamente la telefonata. (Internapoli)

Ne parlano anche altri giornali

Stanotte una donna in forte stato di agitazione si è presentata al Commissariato di Portici-Ercolano raccontando che, poco prima, era in contatto telefonico con la figlia la quale improvvisamente aveva cominciato ad urlare per poi interrompere bruscamente la telefonata. (ROMA on line)

Così 24enne è finito in manette ed è stato condotto negli uffici di Polizia Prima che cadesse la linea ha spiegato di aver udito sua figlia urlare, come se qualcuno la stesse aggrendendo. (Fanpage.it)

I giornalisti, infatti, sono sempre entrati nei locali del Palazzo di Giustizia di Enna per svolgere il proprio diritto dovere di cronaca, anche durante il periodo di emergenza pandemica. (BlogSicilia.it)

Violenza sessuale nel Vesuviano: 18enne telefona alla mamma e fa arrestare l’orco

Era a telefono con lei quando l'ha sentita urlare, poi la comunicazione si è interrotta. Dell'episodio è stato informato il pm della Procura della Repubblica di Napoli, sezione Fasce Deboli (ilmattino.it)

Il ragazzo avrebbe poi anche inviato tramite social ad un conoscente un video girato in precedenza in cui la vittima appariva nuda. La vittima avrebbe tentato di fuggire ma sarebbe stata fermata e nuovamente picchiata, minacciata più volte e infine costretta a subire un rapporto sessuale. (FirenzeToday)

Quando gli agenti delle Volanti hanno trovato la ragazza a poca distanza c’era l’uomo, un 24enne, che ancora la strattonava. Dell’episodio è stato informato il pm della Procura della Repubblica di Napoli, sezione Fasce Deboli (Il Fatto Vesuviano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr