Covid: 2,6 mln di vaccini fermi in frigo, 'no ritardi ma scorte per richiami e nuovi arrivi'

Covid: 2,6 mln di vaccini fermi in frigo, 'no ritardi ma scorte per richiami e nuovi arrivi'
ciociariaoggi.it INTERNO

Un dato non cattivo e che indica come quasi tutte le dosi vengono fatte"

(Adnkronos Salute) - C'è un dato che allarma nella corsa della campagna vaccinale verso l'obiettivo delle 500mila immunizzazioni al giorno: 2,6 milioni di dosi ferme nei frigoriferi delle Regioni.

Ma come chiarisce la struttura, "se guardiamo alla percentuale tra dosi distribuite e somministrate, siamo all'81,4%.

Ad oggi infatti sono 11,5 mln le dosi somministrate e 14,1 mln quelle consegnate: c'è quindi uno scarto di circa 2,6 mln di dosi. (ciociariaoggi.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

Il governatore Luca Zaia e l'assessore Manuela Lanzarin annuiscono: è da giorni che in Regione arrivano segnalazioni di persone disabili che non riescono ad accedere al portale delle prenotazioni per le vaccinazioni anti-Covid. (ilgazzettino.it)

I dati della settimana in corso saranno influenzati al ribasso dalla doppia festività. La messa in sicurezza della popolazione anziana è un obbligo, ma non un lasciapassare per riprendere le attività senza regole (Il Sole 24 ORE)

Si tratta della stessa procedura, anche in relazione all’orario, già utilizzata per l’avvio delle prenotazioni per le precedenti fasce di popolazione come gli over80, le persone tra 79 e 75 anni e poi tra 74 e 70 anni. (Riviera24)

C’è l’accordo per le vaccinazioni anti-Covid in azienda. Ecco il protocollo da seguire

Nell'aggiornamento delle ore 8 del 7 aprile di Azienda Zero, risultano registrati altri 1111 tamponi positivi al Sars-CoV-2 e 67 decessi rispetto alla mattinata di martedì. È del 2,53% l'incidenza dei tamponi positivi sul totale di quelli effettuati nelle ultime 24 ore in Veneto, dove di contano 264 pazienti in terapia intensiva, oltre a quelli Covid. (Verona Sera)

Nei giorni scorsi la protesta simbolica di bar e ristoranti era stata caratterizzata da un annuncio funebre esposto all'esterno dei locali, una richiesta di aiuto per le difficoltà determinate dalle continue chiusure a singhiozzo" "Come amministrazione dobbiamo sentirci al loro fianco - aggiunge l'assessore alle Attività Produttive, Tore Frulio - per favorire sia la ripartenza di chi si è fermato sia l'avvio di nuove attività". (L'Unione Sarda.it)

Il piano per le vaccinazioni anti-Covid in azienda. Le aziende dovranno presentare un piano all’Ats di riferimento, specificando il numero di dosi richieste sulla base dell’adesione dei lavoratori, così che si possa progettare la distribuzione. (Prima la Martesana)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr