Herno rileva la maggioranza di Montura

Pambianconews ECONOMIA

Le diverse competenze acquisite da entrambe le aziende potranno usufruire di progetti sinergici nell’ambito operation e chiaramente in quello digitale, pur mantenendo per Montura la massima indipendenza”, ha commentato il presidente di Herno Claudio Marenzi.

Nuo supporterà la crescita e lo sviluppo di Montura nel mercato grazie al network e alle risorse dei suoi due azionisti, Exor e Wwic”

Herno rileva la maggioranza di Montura 30 Novembre 2021 di Redazione. (Pambianconews)

La notizia riportata su altri media

Giordani cede Montura: il marchio nato a Rovereto passa al gruppo Herno e alla holding Nuo (della famiglia Agnelli). Al suo fianco nell'operazione il family office Nuo, costituito dalle famiglia Agnelli e Pao Cheng di Hong Kong. (il Dolomiti)

Fondazione ANT opera in nome dell’Eubiosia (dal greco, vita in dignità) Alle delegazioni competono, a livello locale, le iniziative di raccolta fondi e la predisposizione della logistica necessaria all’assistenza domiciliare, oltre alle attività di sensibilizzazione. (Sardegna Reporter)

Sempre all’insegna della continuità, l’attività di comunicazione valoriale, caposaldo dei progetti di solidarietà e cultura Montura Editing, verrà svolta da una fondazione che ne proseguirà l’attività con Roberto Giordani impegnato in prima persona con la carica di Presidente (Nordest Economia)

Roberto Giordani, creatore del marchio Montura (nato nel 2000 a Rovereto), ha ceduto gli asset rilevanti del settore abbigliamento e la catena retail del gruppo Tasci (Montura) al Gruppo Herno spa (azionista di maggioranza) e alla holding di investimento Nuo spa. (Trentino)

Paoli è anche il ceo di Nuo Capital, veicolo di investimento di private equity fondato nel 2016 sempre da WWICL e che in Italia ha già condotto vari investimenti nei settori del vino, dell’abbigliamento, del design e in aziende innovative digitali. (BeBeez)

Il family office ha una dotazione iniziale di 300 milioni da investire in piccole e medie imprese italiane ed è guidata dall’ex manager di IntesaSanPaolo Tommaso Paoli Come si diceva per Nuo è la prima operazione nella sua nuova compagine che vede Agnelli e Pao al 50% ciascuno. (Corriere della Sera)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr