MotoGP Spagna: un'altra caduta per Marquez nel warm up - Sportmediaset

MotoGP Spagna: un'altra caduta per Marquez nel warm up - Sportmediaset
Per saperne di più:
Sport Mediaset SPORT

Per Marquez, reduce da un lungo infortunio subito proprio all'Angel Nieto a luglio, nessuna conseguenza e partenza assicurata per la gara.

Un'altra caduta a Jerez de la Frontera per Marc Marquez, che nel corso del warm up del mattino è scivolato in ingresso di curva 4 distruggendo, come successo in FP3, la sua Honda RC213V.

Ma dovrà fare ancora più attenzione

Dopo il botto e la paura avuta ieri, il pilota spagnolo replica la caduta nelle prove del mattino del GP di Spagna mandando a rottamare la sua moto. (Sport Mediaset)

Su altri giornali

2 Maggio 2021. L'otto volte campione del mondo è scivolato negli ultimi minuti del warm-up, rialzandosi apparentemente senza difficoltà. Marquez, che già nella giornata di sabato era stato protagonista di una caduta, all'altezza della curva 7, ha perso il controllo della sua Honda andando contro le barriere di protezione. (Sportal)

arc Marquez cade per la seconda nel weekend di Jerez, sede del quarto Gran Premio della stagione di MotoGp. Lo spagnolo si è infatti reso protagonista, durante il warm-up, di un'altra caduta piuttosto pericolosa dopo quella nelle prove libere. (Corriere dello Sport.it)

Marquez durante il warm-up ha perso l'anteriore della moto all'altezza della Curva 4 e la Honda gli è partita via, finendo per schiantarsi contro le protezioni. Tanta la rabbia per lui, che dovrà risalire parecchie posizioni oggi in gara, essendosi qualificato addirittura come 20° in griglia. (Sport Fanpage)

MotoGP 2021, GP di Spagna a Jerez. Maverick Vinales è il più veloce del warm up

Ho scelto una delle curve peggiori del circuito, dove si va veloce, ho spinto un po' di più con la gomma nuova, ed è successo". Marc Marquez parla con tranquillità della sua caduta durante le terze prove libere del Gran Premio di Spagna, quarto appuntamento stagionale della MotoGp. (Corriere dello Sport.it)

Sono vivo grazie agli air fence". Il campione della Honda Marquez torna sullo spavento nelle Libere 3 a Jerez: "Sapevo che sarebbe arrivata la prima caduta, ho scelto la curva peggiore per cadere, ma l'importante è che sia qui. (Tutto Atalanta)

Lo è, invece, per la Yamaha, che dimostra di essere molto competitiva anche nel warm up, con un Maverick Vinales particolarmente efficace, un Fabio Quartararo costantemente veloce e un Franco Morbidelli sempre nelle prime posizioni. (Moto.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr