Il mutuo a tasso fisso è diventato molto meno conveniente, ecco quanto costa di più quest’anno

InvestireOggi.it ECONOMIA

Ne consegue che i mutui a tasso fisso stanno diventando relativamente meno convenienti dei mutui a tasso variabile e con una velocità impressionante.

Tutto questo, a fronte di una rata sostanzialmente immobile con il mutuo a tasso variabile.

Mutuo tasso fisso, ora conviene davvero

Supponiamo che all’inizio di quest’anno abbiamo contratto un mutuo di 100.000 euro per 20 anni e a tasso fisso.

In sostanza, contrarre oggi un mutuo a tasso fisso costa già ben più che averlo fatto a inizio anno. (InvestireOggi.it)

Se ne è parlato anche su altri giornali

In Toscana – dice la ricerca - l’acquisto della prima casa è la motivazione principale per la quale si sottoscrive un mutuo e rappresenta l'89,5% del totale delle richieste. E’ il profilo del fiorentino che nel 2020 si è fatto prestare dalla banca i soldi per l’acquisto della casa. (La Repubblica Firenze.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr