Conte porta i 5s a sinistra (ma soltanto dal 2023). Ma c'è l'incubo scissione

Conte porta i 5s a sinistra (ma soltanto dal 2023). Ma c'è l'incubo scissione
il Giornale INTERNO

Intanto Davide Casaleggio attende di sapere a chi consegnare i dati e offre Rousseau alle «liste civiche» che correranno alle prossime amministrative

Che dovrà essere «competitivo in vista delle prossime elezioni politiche».

«L'obiettivo principale sono le elezioni politiche nel 2023», ribadisce Enrico Letta.

L'ex premier immagina uno schieramento che con M5s, Pd e Leu.

«Ancora qualche giorno» dice Conte. (il Giornale)

La notizia riportata su altri media

Secondo i media, nelle prossime ore il Movimento 5 Stelle si dovrebbe separare dall'Associazione Rousseau. La notizia è stata confermata da Giuseppe Conte al termine dell'assemblea notturna con i capi-commissione dei pentastellati. (Sputnik Italia)

«C’è un po’ di preoccupazione per il fatto che non abbiamo ancora annunciato ma ormai i tempi sono maturi e nei prossimi giorni ci sarà un grande evento. Su quello ci misureremo e poi verranno eletti i nuovi organi di vertice». (Ascolta la Notizia)

Secondo il cronista però i fatti storici non reggono la tesi di Conte: «stavi con Salvini e venivi elogiato da Trump (con il memorabile “Giuseppi”, ndr) sui migranti». Ma al Pd cosa ne pensano? (Il Sussidiario.net)

Giuseppe Conte, il leader che si logora per non logorarsi

Bettini sprona Conte e Letta al ‘campo largo’. “Il precedente governo è stato una premessa per un campo largo nel futuro”. Se fossi Conte direi: andiamo insieme in Regione a prescindere, perché si vince solo con Pd, M5s e una alleanza di centro. (Tiscali Notizie)

Un impegno di cui fino ad oggi tanto si è parlato, ma senza alcuna concretezza. Tranne a Roma dove sulla Raggi non si tratta. Resta però la domanda a cui fino ad ora l’ex presidente del Consiglio non ha mai risposto dando date certe. (LA NOTIZIA)

Conte non vuole, o forse non può, fermato anche dall’ingombrante figura di Beppe Grillo, padre padrone che ha posto il veto sulla rivoluzione delle carte bollate. Anche su quello ieri Conte non si è espresso: “Approfondiremo, ne discuteremo con tutti voi”. (L'HuffPost)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr