La crisi degli ospedali: “Posti letto fantasma e disabili senza bagni”

La morte senza dignità tra sguardi indiscreti e tossicodipendenti al Pronto soccorso del San Camillo di Roma non è un’eccezione, ma lo specchio di una realtà troppo diffusa tra gli ospedali d’Italia. Fino a due ore di attesa per un codice giallo, assegnato a pazienti comunque gravi. Persone ammonticchiate in stanzoni del dolore senza il minimo risp... Fonte: La Stampa La Stampa
Facebook Twitter GooglePlus Pinterest Linkedin Tumblr
Commenti chiusi.
Loading....