Germania, la coalizione semaforo mette il turbo alla transizione ecologica

Germania, la coalizione semaforo mette il turbo alla transizione ecologica
Rinnovabili ESTERI

Leggi anche Germania, phase out del carbone anticipato al 2030?

Per realizzare questo programma, le prerogative del ministero dell’Ambiente saranno rafforzate e ingloberanno anche competenze sulla politica energetica e industriale

Berlino dice stop al carbone nel 2030 e addio al gas per uso termico nel 2040.

Sarebbero questi i punti chiave dell’accordo di coalizione tra SD, Verdi e FDP. Il governo Scholz vuole accelerare la transizione ecologica. (Rinnovabili)

Su altri giornali

Oggi ben oltre il 20% dell’energia elettrica prodotta in Germania proviene dal questa fonte fossile estremamente dannosa per l’ambiente. I punti concordati del programma vedono, dunque, accontentata la richiesta dei liberali sul “no” a nuove tasse. (Wall Street Italia)

Scholz notando che questo governo è chiamato "coalizione dei semafori" a causa dei colori simbolo dei partiti partner della coalizione (rosso-giallo-verde), ha detto: "È stato istituito il semaforo" l Partito Socialdemocratico (SPD), i Verdi e il Partito Liberale Democratico (FDP) hanno raggiunto un accordo per formare il governo di coalizione in Germania (TRT)

Eva Maria Welskop-Deffaa (foto Caritas Germania). Per la Caritas “è positivo che le persone particolarmente vulnerabili siano considerate” (persone che ricevono benefici sociali, persone indebitate, persone con disabilità, migranti nei campi per rifugiati alle porte dell’Europa). (Servizio Informazione Religiosa)

Germania: Welskop-Deffaa (Caritas), bene la "coalizione semaforo" sui temi sociali. Perplessità sul fine vita

Quando Scholz ha preso la parola, ha parlato anche di Europa: "Vogliamo un’Ue sovrana e il compito di questo governo sarà promuoverla e portarla avanti" Mentre il vice di Scholz, il verde Robert Habeck (i nomi non sono ufficiali, li ha fatti trapelare la stampa) avrà una delega nuova che unisce Economia e Clima. (Quotidiano.net)

Per il Wwf nell’accordo per il governo “semaforo” «Ci sono buoni passi nella giusta direzione per affrontare la crisi climatica. L’accordo di coalizione promette il punto di svolta di cui abbiamo urgente bisogno». (WelfareNetwork)

La giovane ragusana, che oggi ha 18 anni, si è aggiudicata una borsa di studio del progetto "Orchestica Variation", organizzato dalla Fondazione dall'Accademia nazionale di danza di Roma, con il sostegno del ministero della Cultura (La Sicilia)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr