CALDO INTENSO in arrivo: temperature superiori a 35° su Sardegna, Emilia Romagna, Toscana e…

Articolo Precedente

next
Articolo Successivo

next
MeteoLive.it INTERNO

La lunga fase instabile che ha interessato molte regioni italiane, produrrà ancora oggi temporali su parte delle regioni settentrionali (L’ALTA PRESSIONE placherà l’ira dei TEMPORALI? Si, ma non oggi! – MeteoLive.it). A partire da domani, ma soprattutto tra giovedì 6 e sabato 8 giugno, l’alta pressione africana è prevista rimontare sull’Italia con temperature in aumento e stabilità quasi completa delle condizioni meteorologiche sul nostro Paese. (MeteoLive.it)

Ne parlano anche altri media

L’anticiclone africano proverà ad invadere l’Italia dopo gli ultimi temporali previsti per il pomeriggio di martedì tra nord e centro, come mostra questa mappa: Non c’è nulla di così strano del resto: in questo periodo contrasti termici del genere sono ancora ampiamente probabili, spesso la neve in passato sino ad inizio luglio si ripresentava sulle Alpi sin sotto i 2000m, ma la memoria storica sul tempo è davvero molto labile. (MeteoLive.it)

A rischio, secondo quanto dichiarato dalla Convenzione delle Nazioni Unite per combattere la desertificazione (UNCCD), nel report tematico Global Land Outlook su pascoli e pastori, il già delicato equilibrio climatico del Pianeta, le risorse alimentari e il benessere di circa due miliardi di persone. (Il Giornale dell'Umbria – il giornale on line dell'Umbria)

La ragione va ricercata nella risalita di un promontorio anticiclonico di matrice africana, da noi simpaticamente chiamato Scipione, il quale aprirà una parentesi pienamente estiva dopo un lungo periodo caratterizzato da un contesto meteo-climatico assai instabile e altalenante, soprattutto al Centro-Nord. (iLMeteo.it)

Sono attesi i primi picchi oltre i 30 gradi anche al centro, mentre al Sud qualche nuvoletta impedirà la vera e propria impennata termica nordafricana. Arriva da domani la prima ondata di calore dell'anno a causa dell'irruzione dell'anticiclone nordafricano. (Il Messaggero Veneto)

Ci attende quindi un martedì 4 piuttosto nuvoloso in gran parte del Nord, con improvvisi acquazzoni e temporali che, specie nel corso del pomeriggio, bagneranno quasi tutte le regioni settentrionali, a eccezione di Liguria, Basso Piemonte e Romagna; instabilità che comunque si sgonfierà rapidamente in serata. (MeteoGiuliacci)

Tuttavia il bel tempo non durerà a lungo, almeno al Nord Italia. Il peggioramento previsto da domenica al Nord Italia (Meteo Italia)