Conte incontra Draghi: “Il M5s darà il proprio contributo sulla giustizia”

Conte incontra Draghi: “Il M5s darà il proprio contributo sulla giustizia”
Tiscali Notizie INTERNO

Durante il colloquio sono stati affrontati temi legati all’evoluzione della situazione epidemiologica, alla transizione ecologica e alla riforma della Giustizia"

Il M5S si era già distinto e aveva lavorato per l'accelerazione dei processi e anche in Parlamento darà un contributo per migliorare e velocizzare i processi.

Sui tempi "al governo stanno a cuore tempi molto rapidi nell'approvazione, ma c'è una dialettica parlamentare ed è giusto si sviluppi". (Tiscali Notizie)

Su altre fonti

Se fossi il padre di una ragazza stuprata, non me ne potrebbe fregare di meno che il processo d'appello duri due anni o tre anni. Mi interessa che venga processato" (La7)

Il nuovo Statuto indica la sede del M5s in via di Campo Marzio 46 a Roma. Inoltre «dirige e coordina la comunicazione delle attività del MoVimento 5 Stelle e degli eletti». (Open)

(LaPresse) - L'annuncio era arrivato una settimana fa, oggi è uscita 'We are the people', inno ufficiale degli Europei di calcio al via l'11 giugno in dodici città del Vecchio Continente, firmato da Martin Garrix insieme a Bono e The Edge degli U2. (La7)

Giustizia, Conte tende la mano a Draghi: sì a modifiche circoscritte, ma resta l'impianto della prescrizione

Il Movimento Cinque Stelle dice addio ai “Vaffa”: nel nuovo Statuto sarà vietato dire parolacce Nella Carta dei Valori contenuta nel nuovo Statuto del Movimento Cinque Stelle è stato inserito un punto sulla “cura delle parole” in cui si vieta agli esponenti del Movimento di dire le parolacce nelle dichiarazioni pubbliche: un bel cambiamento se si pensa che i Cinque Stelle sono nati proprio dai “Vaffanculo-Day” di Beppe Grillo. (Fanpage.it)

"E' stato incredibile lavorare con loro, la musica e il calcio uniscono la gente", ha affermato Garrix, presentando 'We are the people' (La7)

Giustizia, Conte tende la mano a Draghi: sì a modifiche circoscritte, ma resta l'impianto della prescrizione di Tommaso Ciriaco. Giuseppe Conte all'uscita da Palazzo Chigi (ansa). Tregua a Palazzo Chigi, nessun tono ostile da parte del leader in pectore del Movimento 5 Stelle che proporrà di correggere la riforma Cartabia senza stravolgerla (la Repubblica)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr