Il ministro francese Éric Dupond-Moretti paragona le ex Br agli jihadisti del Bataclan: “I terroristi non vanno protetti”

Il ministro francese Éric Dupond-Moretti paragona le ex Br agli jihadisti del Bataclan: “I terroristi non vanno protetti”
La Stampa INTERNO

Il padre di Éric, Jean-Pierre Dupond, operaio, morì di cancro, quando il figlio aveva appena quattro anni.

Dupond-Moretti, però, ha specificato che questi «italiens» (mercoledì dovranno affrontare una prima udienza alla corte d’Appello di Parigi) «hanno le mani macchiate di sangue».

Con queste parole spiazzanti, Éric Dupond-Moretti, ministro della Giustizia francese, ha giustificato la sua decisione di avviare la procedura di estradizione per dieci ex terroristi italiani (uno è ancora in fuga), che si sono rifatti una nuova vita Oltralpe. (La Stampa)

Ne parlano anche altri media

Cosa dice il signor Melenchon? Rispondendo a una domanda di RTL sulla difesa della dottrina Mitterrand da parte del leader dell’estrema sinistra Jean-Luc Melenchon, Dupond-Moretti ha detto: «Noi avremmo accettato che uno dei terroristi del Bataclan, ad esempio, se ne fosse andato a vivere 40 anni, tranquillamente, in Italia? (Corriere del Ticino)

Inquadra in una nuova luce la fuga nell'Esagono di ex brigatisti (e non solo) condannati per «crimini di sangue». E anche sul latitante 63enne Maurizio Di Marzio - l'ultimo delle diedci «Ombre» a mancare all'appello - si lavora a una soluzione (ilGiornale.it)

Il ministro della Giustizia francese, Eric Dupond-Moretti, ha paragonato oggi gli ex terroristi italiani per i quali comincerà la procedura di estradizione, ai jihadisti del massacro del Bataclan. Questo è il vecchio gauchismo, con una moralità curiosa. (Alto Adige)

Ministro francese paragona gli ex-BR ai terroristi del Bataclan

Questo è il vecchio gauchismo, con una moralità curiosa.”. Mercoledì intanto inizierà il processo ai 9 ex terroristi arrestati a Parigi nei giorni scorsi (L'HuffPost)

Questo bambino è diventato un uomo e un giorno è venuto a Parigi ad assistere a una partita. Arrestati a Parigi, al via procedura d'estradizione Terrorismo, il ministro della Giustizia francese: "Ex Br come i terroristi del Bataclan" Eric Dupond-Moretti commenta la difesa della dottrina Mitterrand da parte del leader dell'estrema sinistra Jean-Luc Melenchon: "Noi avremmo accettato che uno dei terroristi del Bataclan se ne fosse andato a vivere 40 anni, tranquillamente, in Italia?" (Rai News)

- PARIGI, 02 MAG - Il ministro della Giustizia francese, Eric Dupond-Moretti, ha paragonato oggi gli ex terroristi italiani per i quali comincerà la procedura di estradizione, ai jihadisti del massacro del Bataclan. (Gazzetta di Parma)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr