Bonus bollicine, via alle domande: tutto quello che c’è da sapere

Roccarainola.net ECONOMIA

Il canale per presentare la domanda è già aperto e c’è tempo fino al 28 febbraio prossimo

A disposizioni cinque milioni di euro per chi ha acquistato sistemi di filtraggio lo scorso anno.

Al via le domande per chiedere il bonus bollicine, pensato per limitare l’uso delle bottiglie di plastica, che premia chi sceglie l’acqua frizzante “fai da te”.

(Roccarainola.net)

Ne parlano anche altri media

Inoltre si comunica che la data di pubblicazione della piattaforma per la presentazione delle richieste di rimborso sulle spese del 2021 sarà diffusa prossimamente tramite notizia sul sito ministeriale www. (greenMe.it)

Il bonus può essere utilizzato in compensazione tramite F24, oppure, per le persone fisiche non esercenti attività d’impresa o lavoro autonomo, anche nella dichiarazione dei redditi riferita all’anno della spesa e in quelle degli anni successivi fino al completo utilizzo del bonus. (LA NAZIONE)

Domanda bonus acqua al via dal 1° febbraio 2022: a chi spetta e istruzioni. Operativo dal 1° gennaio dello scorso anno e fino al 31 dicembre 2022, il bonus acqua potabile è stato introdotto dalla Manovra di Bilancio 2021 con il fine di incentivare l’installazione di sistemi che consentano di razionalizzare l’uso dell’acqua e ridurre il consumo di contenitori di plastica. (Money.it)

“bonus acqua potabile”, introdotto dall’art. 1, comma 713, è stato esteso a tutto il 2023 il c. (MySolution)

124/2019 consente ai titolari del reddito e della pensione di cittadinanza di beneficiare dei bonus energia, gas e acqua, purché il loro ISEE non superi la soglia degli 8.265 euro.Come e dove fare domanda?Dal 1° gennaio 2021, i beneficiari del bonus acqua non devono più presentare la domanda per ottenere il bonus disagio economico presso i Comuni o i Caf. (Sputnik Italia)

Bonus idrico 2022: occhio alle spese! Bonus idrico 2022: ecco per quali lavori è previsto. Il bonus idrico è previsto per l’acquisto di prodotti e dispositivi igienico-sanitari che garantiscano la riduzione del carico idrico, passando a sei, massimo nove litri al minuto. (NEWS110)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr