Cosa sa WhatsApp di te? Come chiedere una copia dei propri dati

Cosa sa WhatsApp di te? Come chiedere una copia dei propri dati
il Giornale SCIENZA E TECNOLOGIA

Una volta eseguita la richiesta, WhatsApp mostra la conferma offrendo una stima sulle tempistiche necessarie.

A questo punto non serve far altro che premere il pulsante "Richiedi rapporto" tenendo in considerazione che servirà un'attesa di circa tre giorni.

Ci si trova così di fronte a una schermata che illustra l'esito dell'operazione: "Crea un rapporto delle informazioni e impostazioni del tuo account WhatsApp a cui puoi accedere o che puoi trasmettere in un'altra app" . (il Giornale)

Ne parlano anche altri media

Ad oggi infatti WhatsApp deve lottare solo ed esclusivamente contro le truffe, quelli che continuano a girare in chat. Nonostante questi principi però WhatsApp ha limitato il numero di volte in cui è possibile inoltrare lo stesso messaggio, proprio al fine di non permettere la diffusione continua di inganni e tranelli. (Tecno Android)

Si tratta di una lista completa di tutte le informazione che l’app ha su di te. Occorreranno circa 3 giorni affinché l’app fornisca il report completo, quindi almeno dovrete pazientare un po’ (Altranotizia)

Il gruppo Facebook però non ha alcuna intenzione di rinunciare all'evoluzione di WhatsApp e ha riproposto una nuova data per accettare i nuovi termini d'uso del servizio: il 15 maggio. All'interno Facebook spiega che le conversazioni che avverranno in WhatsApp rimarranno perfettamente protette da occhi indiscreti. (Tech Fanpage)

WhatsApp, più sicurezza per i vostri dati: una richiesta da fare all’app

Le novità potranno essere accettate anche dopo il 15 maggio, ma WhatsApp specifica che in questo caso applicherà le regole adottate per gli utenti inattivi L’intricata vicenda legata alla nuova policy sulla privacy di WhatsApp che entrerà in vigore dal prossimo 15 maggio si arricchisce ogni giorno di maggiori dettagli. (Corriere della Sera)

Gli utenti ne vanno già pazzi al solo pensiero, soprattutto quelli che quotidianamente sono presi tra mille conversazioni diverse. Gli sviluppatori, che hanno rassicurato a più riprese gli utenti, ora sono pronti a regalare loro una nuova funzione in vista del mese di maggio, momento in cui saranno ufficiali i cambiamenti di cui vi abbiamo appena accennato. (Inews24)

Continua a fare chiarezza sul trattamento dei vostri dati sensibili WhatsApp, l’applicazione di messaggistica più famosa al mondo. Adesso potrete fare questa richiesta direttamente all’applicazione. (Inews24)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr