AIFA: OK ALLA TERZA DOSE, MA NON PER TUTTI

AIFA: OK ALLA TERZA DOSE, MA NON PER TUTTI
Redazione AriaMediterranea SALUTE

Se ne parlava da settimane e anche nei giorni scorsi, il premier Draghi, da Palazzo Chigi, aveva annunciato che l’orientamento del governo era quello di dare il via libera alla terza dose dei vaccini contro il Covid.

L’Aifa, comunque sottolinea che la priorità resta sempre “il raggiungimento di un’elevata copertura vaccinale con il completamento dei cicli attualmente autorizzati”.

Nella serata di ieri è arrivato l’ok dall’Aifa, l’Agenzia italiana del farmaco, e le prime inoculazioni potranno partire dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale. (Redazione AriaMediterranea)

Se ne è parlato anche su altri media

Terza dose vaccino Covid, strada appare tracciata. Andando a riassumere quelli che sono stati alcuni punti di vista scientifici, ed anche istituzionali, la situazione in relazione ad una possibile terza dose appare ormai chiara. (Ultim'ora News)

La distribuzione per tipologia degli eventi avversi non è sostanzialmente diversa da quella osservata per tutte le altre classi di età Le segnalazioni gravi corrispondono al 13,8% del totale segnalato, con un tasso di 13 eventi gravi ogni 100.000 dosi somministrate. (ladigetto.it)

In altre parole se, fino al 26 luglio, solo il 2,4% (7 casi) delle segnalazioni di decesso valu­tale con l’algoritmo era ritenuta correlabile, ora, in sole 4 settimane, si aggiungono 7 casi su 102, cioè circa il 7%. (Telemia)

Vaccini covid, ottavo Rapporto AIFA sulle reazioni avverse: 91 mila segnalazioni su 76 milioni di dosi inoculate

E sulla terza dose chiarisce che “abbiamo individuato due popolazioni ben diverse tra loro, gli immunodepressi, che rappresentano una parte della più vasta popolazione dei fragili, e la popolazione generale. (Yahoo Notizie)

I farmaco è illegale in Italia perché non autorizzato, ma è registrato e commercializzato in Brasile. Per questo l'Aifa richiama "l’attenzione dei cittadini tutti sui rischi legati all’assunzione di medicinali non autorizzati per la prevenzione delle infezioni" da Covid-19 (Yahoo Finanza)

Nella fascia di età compresa fra 12 e 19 anni, alla data del 26/08/2021 sono pervenute 838 segnalazioni di sospetto evento avverso su un totale di 3.798.938 dosi somministrate, con un tasso di segnalazione di 22 eventi avversi ogni 100.000 dosi somministrate. (Silenzi e Falsità)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr