Cattolica, tre indagati tra cui Bedoni. L’accusa è illecita interferenza sull’assemblea

Cattolica, tre indagati tra cui Bedoni. L’accusa è illecita interferenza sull’assemblea
Il Sole 24 ORE Il Sole 24 ORE (Economia)

“Le delibere assunte nell'assemblea del 31 luglio 2020 sono valide a tutti gli effetti e che l'importante operazione con Generali proseguirà come previsto”.

Leggi anche Cattolica i soci approvano la trasformazione in spa.

La notizia riportata su altri media

Perquisizione della Guardia di Finanza nella sede di Cattolica Assicurazioni, per accertamenti ispettivi della Consob e su mandato della Procura di Verona, che hanno acceso un faro su tre diverse assemblee della società. (Corriere della Sera)

La speranza, a questo punto, dopo aver dato «immediata e piena collaborazione all’autorità investigativa», è in un «pronto chiarimento della posizione». GDF ALL’OPERA. La Guardia di Finanza ha notificato ad alcuni esponenti aziendali un’informazione di garanzia sull’ipotesi di ”illecita influenza sull’assemblea”. (Startmag Web magazine)

GDF ALL’OPERA. La Guardia di Finanza ha notificato ad alcuni esponenti aziendali un’informazione di garanzia sull’ipotesi di ”illecita influenza sull’assemblea”. Sulla scorta di questo esposto sarebbero stati avviati degli accertamenti che avrebbero portato all’acquisizione di documenti”. (Startmag Web magazine)

A giugno i 1.006 voti positivi sui 1.374 espressi avevano dato il via libera all’aumento di capitale per uno scarto di 90 voti oltre la soglia qualificata dei due terzi. Cattolica, la Procura di Verona apre un’inchiesta sulla gestione del voto nelle assemblee. (Corriere della Sera)

La difesa di Cattolica Assicurazioni. Subito dopo la perquisizione, Cattolica Assicurazione ha pubblicato un comunicato nel quale è stata ribadita “l’assoluta correttezza e regolarità delle operazioni assembleari oggetto dell’indagine. (News Mondo)

sono valide a tutti gli effetti e che l’importante operazione con Generali proseguirà come previsto.”. Le azioni Cattolica, però, sono inevitabilmente finite sotto la lente nella prima seduta della nuova settimana. (Money.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr