L'Inter e il rebus attacco: bilancio e offerte, due idee per il vice-Lukaku

L'Inter e il rebus attacco: bilancio e offerte, due idee per il vice-Lukaku
Calciomercato.com SPORT

Un rebus, o forse più un puzzle, che non avrà tempi brevi di risoluzione.

"Entro la fine del mercato servirà accumulare una plusvalenza importante" ha dichiarato Steven Zhang nella sua ultima intervista e proprio da qui si muove la prima tessera del mosaico che riguarda l'attacco.

Il nome più caldo è quello di Felipe Caicedo, proposto da intermediari, ma che ha richieste importanti dal punto di vista dell'ingaggio. (Calciomercato.com)

La notizia riportata su altre testate

Nel corso di un’intervista alla CNN, l’attaccante dell’Inter Romelu Lukaku ha parlato del razzismo: “Quando è iniziata la Super Lega, le persone sono state molto veloci a criticarla sui social media, la gente e i tifosi sono scesi in strada. (SOS Fanta)

In Italia, quando è successo a me direttamente, si è fatto qualcosa perché la Serie A ha parlato con e la mia squadra» Le dichiarazioni dell’attaccante dell’Inter. L’attaccante dell’Inter, Romelu Lukaku, è tornato a parlare del razzismo nel calcio in un’intervista alla CNN. (Juventus News 24)

"Per me non vedo davvero progressi. Lukaku, attaccante dell’Inter, si è soffermato sulla tematica delicata del razzismo. Romelu Lukaku, attaccante dell’Inter, ha parlato ai microfoni della CNN soffermandosi sul razzismo: "Il razzismo nel calcio in questo momento è al massimo storico. (ItaSportPress)

Lukaku: “Il razzismo c’è ancora; in Italia le cose stanno migliorando”

E di sicuro più 'precoce' di Messi, Cristiano, Neymar e Ibra. Un Lukaku così debordante infatti è una garanzia per la competitività dei campioni d'Italia anche nel prossimo campionato, malgrado la 'dieta dimagrante' imposta dal bilancio (La Gazzetta dello Sport)

Non vedo progressi ad essere onesto, ci sono tante campagne ma non viene mai intrapresa una vera azione. LE PAROLE DI LUKAKU. “Il razzismo nel calcio è al massimo storico. (SpazioInter)

Intervistato dalla CNN, l'attaccante nerazzurro non vede progressi, ma sostiene che in Italia qualcosa sia cambiato. L'attaccante nerazzurro, intervistato dalla CNN, torna a parlare del razzismo nel calcio. (fcinter1908)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr