Venezia 78, Leone d’Oro a ‘L’événement’ di Audrey Diwan

LaPresse CULTURA E SPETTACOLO

A Paolo Sorrentino per il suo 'E' stata la mano di Dio' il Leone d'Argento Gran premio Giuria. Il Leone d’Oro della 78a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia va a ‘L’événement’ della regista franco-libanese Audrey Diwan.

Il premio, ha specificato il presidente della giuria Bong Joon-ho, è stato assegnato all’unanimità: “Abbiamo amato molto questo film”, le parole del regista premio Oscar. (LaPresse)

Se ne è parlato anche su altre testate

Anche È stata la mano di Dio, il film di Sorrentino, cerca di rispondere a questa istanza, appellandosi a una frase paradossale. È stata la mano di Dio, però, non è un film autobiografico (e basta), e nemmeno è un film su Maradona. (doppiozero)

Anche un anno fa, Wojciech Szczęsny ha iniziato a commettere errori decisivi. Molti calciatori della Juventus sono abituati a vincere sempre, ma devono capire che bisogna essere uomini prima che calciatori (napolipiu.com – Calcio Napoli Notizie)

Sorrentino si commuove sul palco di Venezia 78: il video. Nel suo discorso, spazio anche per ringraziare Diego Armando Maradona, ispirazione poetica del film: “Che ci crediate o no questo è il più grande premio, ottenere che Maradona vi ringrazi“. (Thesocialpost.it)

Festival di Venezia 2021, mentre Sorrentino riceveva il Leone d’argento allo stadio Maradona il Napoli…

Il Leone d'oro va alla regista francese Audrey Diwan per «L'événement», un potente viaggio nel dolore e nella libertà femminile di decidere del proprio corpo, e quindi del proprio destino, che ha entusiasmato la giuria (il riconoscimento è stato. (ilmattino.it)

Toni Servillo è una figura paterna». Su Repubblica un’intervista a Paolo Sorrentino. Su Toni Servillo, uno dei protagonisti del film (IlNapolista)

Già, perché alla fine si torna sempre lì, all’altare di “san” Maradona, che Sorrentino ringrazia più di San Gennaro (peraltro citato in incipit del film.) e ad ogni piè sospinto, compreso nel momento più dorato della sua carriera quando vinse l’Oscar per La Grande Bellezza. (Il Fatto Quotidiano)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr