Vaccini, Recovery e dossier industriali: Draghi studia la svolta

QuiFinanza ECONOMIA

Raddoppio del numero di vaccinazioni giornaliere nel giro di un mese, traguardo dell’immunità di gregge entro la fine dell’estate.

Capitolo Recovery Fund: il ghiotto tesoretto in arrivo da Bruxelles non sarà un regalo.

Anche qui il tempo stringe: le versioni finali dei piani dovranno approdare sulle scrivanie degli esaminatori entro il 30 aprile

11 i criteri indicati per ognuno dei quali verrà assegnato un certo “rating” – definito così da regolamento – espresso, appunti, in voti: A, B o C. (QuiFinanza)

Se ne è parlato anche su altre testate

Draghi: prima dose a tutti Draghi chiede un'accelerazione sui vaccini con una azione "coordinata" a livello europeo e apre alla possibilità di dare "priorità" alle prime dosi. Condividi. Superata la soglia dei 4 milioni di dosi di vaccino contro il Covid somministrate in Italia. (Rai News)

Archiviate le primule di Stefano Boeri, entrano in campo strutture mobili che dovrebbero andare ad affiancare (anche fisicamente) i presidi sanitari, ma che potrebbero arrivare anche nelle stazioni e nei centri commerciali Più di 600 mila dosi al giorno e il raggiungimento dell’immunità di gregge. (La voce di Rovigo)

Il commissario all’emergenza Domenico Arcuri, nei giorni scorsi, ha fissato come obiettivo quello delle 300-400mila dosi inoculate ogni giorno in tutta Italia. (Open)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr