Rissa a Formia, scarcerato il sedicenne sotto accusa per la morte di Romeo

Rissa a Formia, scarcerato il sedicenne sotto accusa per la morte di Romeo
La Sentinella del Canavese INTERNO

Il minorenne accusato dell’omicidio era stato fermato poco dopo la tragica rissa esplosa poco dopo le venti in una via centrale della cittadina del litorale laziale.

Accendere la tv e sapere che questo ragazzo è ai domiciliari ci fa male», commenta Daniela, la zia di Romeo

Viene curato nel pronto soccorso dove nel frattempo muore dissanguato Romeo, per un colpo alla femorale che non perdona.

C.B. (La Sentinella del Canavese)

Su altri giornali

Sarà trasferito quindi dal centro d’accoglienza minorile di via Virginia Agnelli, al Portuense, nella sua abitazione a Casapulla, in provincia di Caserta. «Siamo sgomenti: come famiglia ci saremmo aspettati ben altre notizie - spiega proprio lo zio di Romeo - (Corriere Roma)

Agli arresti domiciliari il 16enne accusato di omicidio Secondo alcune indiscrezioni la vittima avrebbe difeso un suo amico. Condividi. I giudici del tribunale dei minori di Roma hanno convalidato il fermo per il ragazzo di 16 anni accusato di avere accoltellato e ucciso un coetaneo di 17 anni durante una rissa a Formia, vicino Latina. (Rai News)

A cominciare da una piena confessione del responsabile della morte di Romeo, oppure altri arresti, oppure altri chiarimenti su quello che è accaduto quella sera. “Siamo sgomenti: come famiglia ci saremmo aspettati ben altre notizie – spiega proprio lo zio di Romeo -. (Temporeale Quotidiano)

Droga a domicilio, arresto bis per la 46enne di Solopaca

Il Tribunale dei Minorenni di Roma, dopo aver convalidato il fermo, ha disposto per il ragazzo della provincia di Caserta, accusato di omicidio, gli arresti domiciliari. Il suo aggressore aveva con sé un coltello, non era in giro per una passeggiata”, ha aggiunto. (Il Faro Online)

Dopo il fuggi fuggi generale un poliziotto e un agente penitenziario, liberi dal servizio, hanno bloccato un giovane con la mano destra insanguinata mentre si stava allontanando dal luogo della rissa Il 16 febbraio scorso durante una rissa ha perso la vita Romeo Bondanese. (Il Fatto Quotidiano)

Destinataria dell'ulteriore ordinanza di custodia cautelare, Angela Fusco (avvocato Ettore Marcarelli), 46 anni, di Solopaca, arrestata dai carabinieri in una indagine antidroga diretta dal sostituto procuratore Maria Gabriella Di Lauro. (Ottopagine)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr