Superbonus e SAL: i chiarimenti del Fisco sui calcoli. Modalità sorprendente

iLoveTrading ECONOMIA

Arrivano finalmente i chiarimenti del Fisco in merito a come calcolare il SAL del 30%.

Ma in mezzo a tanta confusione arriva un po’ di chiarezza in merito al calcolo SAL.

I controlli a tappeto disposti per tutti i fruitori ed il temuto limite ad una sola cessione stanno creando scompiglio nel comparto dell’edilizia e tra tutti quelli che ne beneficiano.

O meglio arriva il limite ad una sola cessione del credito

Ma queste verifiche separate del 30% per giungere alla cessione del credito arrivano in un momento in cui proprio la cessione del credito diventa particolarmente complicata. (iLoveTrading)

La notizia riportata su altri media

Leggi anche Agenzia delle Entrate: aggiornato software per cessione credito e sconto in fattura. “L’opzione [cessione del credito] può essere esercitata in relazione a ciascuno stato di avanzamento dei lavori […]. (Rinnovabili)

sconto in fattura o cessione del credito corrispondente al Superbonus) - previste dall’articolo 121 del Decreto Rilancio – sono state modificate dalla legge di bilancio 2021. 121, commi 1 e 7-bis) * negli anni 2020 e 2021, spese per gli ulteriori interventi indicati al comma 2 del medesimo art (Gazzetta del Sud)

Con riferimento al limite massimo di spesa ammesso al superbonus, si ricorda che - per gli interventi di cui all’art. Pertanto, nel caso in cui il contribuente modifichi i dati relativi alle spese ammesse al superbonus proposti nella dichiarazione dei redditi precompilata e presenti direttamente la dichiarazione non dovrà richiedere il visto di conformità. (Ipsoa)

Sconto in fattura e cessione superbonus 110: opzioni per stato di avanzamento lavori. In base alle indicazioni fornite dall’Agenzia delle entrate di concerto con il MEF, con l’interrogazione parlamentare n°5-06307, l’opzione per lo sconto in fattura/cessione del credit superbonus 110, deve avvenire sempre per stato di avanzamento lavori, SAL. (Lavoro e Diritti)

Difatti, si tratta di una proroga di 6 mesi ossia dal 30 giugno 2022 al 31 dicembre 2022. Se entro il 30 giugno non viene raggiunto un SAL di almeno il 30% la proroga non spetta. (InvestireOggi.it)

Superbonus e sismabonus 110 per cento, per interventi di efficientamento energetico e antisismici lo stato di avanzamento dei lavori deve essere verificato separatamente. (Informazione Fiscale)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr