AstraZeneca, 180 milioni di dosi all'Ue nel secondo trimestre

Ticinonews.ch ECONOMIA

Lo ha detto un portavoce del gruppo britannico all’Afp.

AstraZeneca “sta lavorando per aumentare la produttività nella sua catena Ue” e userà anche la sua “capacità globale per raggiungere la consegna di 180 milioni di dosi all’Ue nel secondo trimestre”.

“Circa la metà del volume previsto dovrebbe provenire dalla catena di approvvigionamento dell’Ue”, mentre il resto dovrebbe arrivare dalla sua rete di approvvigionamento internazionale, ha aggiunto confermando le indiscrezioni su problemi nella fornitura dei vaccini pattuita con l’Ue

(Ticinonews.ch)

Ne parlano anche altre fonti

Leggi su ilgiornale. (Di mercoledì 24 febbraio 2021) Andrea Cuomo Bruxelles: nel secondo trimestre ne avremo solo 90 milioni. Quello della vaccinazione di massa contro il Civid-19 è un percorso accidentato, che rallenta il sogno dell'immunizzazione e del ritorno alla normalità. (Zazoom Blog)

"Circa la metà del volume previsto dovrebbe provenire dalla catena di approvvigionamento dell'Ue", mentre il resto dovrebbe arrivare dalla sua rete di approvvigionamento internazionale, ha aggiunto confermando le indiscrezioni su problemi nella fornitura dei vaccini pattuita con con l'Ue AstraZeneca "sta lavorando per aumentare la produttività nella sua catena Ue" e userà anche la sua "capacità globale per raggiungere la consegna di 180 milioni di dosi all'Ue nel secondo trimestre". (RagusaNews)

ANSA AstraZeneca, 180 milioni di dosi all'Ue nel 2/o trimestre. - ROMA, 24 FEB - AstraZeneca "sta lavorando per aumentare la produttività nella sua catena Ue" e userà anche la sua "capacità globale per raggiungere la consegna di 180 milioni di dosi all'Ue nel secondo trimestre". (Notizie - MSN Italia)

AstraZeneca “sta lavorando per aumentare la produttività nella sua catena Ue” e userà anche la sua “capacità globale per raggiungere la consegna di 180 milioni di dosi all’Ue nel secondo trimestre”. Lo ha detto un portavoce del gruppo britannico all’Afp. (Icona News)

Infine, concludendo, l’azienda farmaceutica ha riferito di non essere ancora in grado di fornire previsioni precise sull’andamento delle consegne per il II trimestre 2021, ma di essere al lavoro per rispettare le cifre indicate nel contratto, così da poter rispettare gli impegni presi e “consegnare all’Italia più di 20 milioni di dosi” (Secolo Trentino)

Nel secondo trimestre l'Italia dovrebbe ricevere circa 10 milioni di dosi del vaccino anglo-svedese, ma chissà se sarà così. Un funzionario Ue citato da Reuters ha rivelato che anche nel secondo trimestre AstraZeneca consegnerà meno della metà delle dosi «contrattualizzate» con Bruxelles, non toccherà i 90 milioni di dosi a fronte dei 180 previsti. (ilGiornale.it)

Facebook Twitter Pinterest Linkedin Tumblr